Copyright

Le informazioni e le notizie pubblicate in questo sito sono a disposizione di chiunque e liberamente riproducibili. In tale caso si prega però di volerne gentilmente citare la fonte.
Grazie.

lunedì 22 marzo 2021

Notizie casalesi - 22 marzo 2021

 

PROSEGUONO LE ‘CENE PER CASALE’ CON LA PRO LOCO


‘Quattro cene per Casale 2’, la seconda iniziativa lanciata dalla Pro Loco casalese a sostegno delle imprese ristorative presenti nel comune, giunge al terzo appuntamento. Dopo La Cooperativa e Cicin, sabato 27 marzo sarà il ristorante Barabba del Gabbio a proporre i suoi raffinati menù da asporto, come sempre a prezzo convenzionato.

Per prenotazioni e informazioni contattare i recapiti telefonici 335 536 8227 o 342 870 4388. I menù dettagliati si possono consultare alla pagina Facebook della Pro Loco di Casale Corte Cerro.

Per la cena del 13 marzo, a cura de La Cooperativa, il prezzo di ogni menù comprendeva un contributo di due euro che è stato trattenuto dalla Pro Loco; con un’integrazione a carico del bilancio sociale, questo meccanismo ha permesso di versare alla Caritas interparrocchiale la somma di 200 euro a titolo di aiuto per le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria.

 

INIZIATIVE PARROCCHIALI PER LA QUARESIMA

Venerdì 26 marzo, alle 20,30 nella chiesa di Casale sarà amministrata la Confessione comunitaria in vista della Pasqua.

Prosegue, ogni venerdì, la meditazione della Via Crucis. Questa settimana si terrà il 26 marzo, alle ore 17,30 nella chiesa di Ramate e a seguire verrà celebrata la Messa feriale.

Per la Domenica delle Palme, 28 marzo, non sono previste particolari cerimonie. La benedizione e la distribuzione dei rami d’olivi avverrà durante le Messe, celebrate nei soliti orari festivi: alle 10 a Ramate e alle 11,15 a Casale.

 

FESTA PATRONALE DI S. GIORGIO

La perdurante emergenza sanitaria bloccherà molto probabilmente qualunque iniziativa anche per quest’anno. Si sta pensando però di organizzare almeno una lotteria che contribuisca a finanziare le diverse attività parrocchiali. Chi fosse disposto a lavorarvi lo segnali al parroco.

Nessun commento: