Copyright

Le informazioni e le notizie pubblicate in questo sito sono a disposizione di chiunque e liberamente riproducibili. In tale caso si prega però di volerne gentilmente citare la fonte.
Grazie.

domenica 28 febbraio 2021

Notizie casalesi - 28 febbraio 2021

 

PARCO FLUVIALE LUNGO STRONA

Hanno preso recentemente il via i lavori per la realizzazione del Parco Fluviale dello Strona, di cui si parla da tempo e che era un preciso impegno dell’Amministrazione comunale in fase di campagna elettorale. Si tratta di un’opera che cambierà radicalmente il volto di una vasta area lungo il torrente che percorre la valle Corcera e che risulta abbandonata da alcuni decenni; ora gli interventi permetteranno la riqualificazione e la fruizione di una zona particolarmente bella e immersa nella natura.

I lavori, per un importo di circa 600mila euro, rientrano nell’ampio progetto di connessione ecologica ‘Dal Mare al lago d’Orta’ e sono finanziati dal comune di Casale Corte Cerro, dall’Unione montana Cusio Mottarone e da Fondazione Cariplo mediante apposito un bando. Al termine l’area avrà tre laghetti didattici e un’area coperta per lo svolgimento di attività didattiche; l’intero parco sarà attrezzato con apposite strutture, panchine e alberi che permettano di godere delle bellezze naturali.

“Sono quasi cinque anni che, come Amministrazione ci stiamo adoperando per questo progetto – dice il sindaco Claudio Pizzi – Nel giro di qualche mese i lavori andranno a compimento e daremo così la possibilità ai cittadini di poter usufruire di un’area davvero magnifica e immersa nella natura. Questa zona è stata abbandonata per troppo tempo, il nostro impegno è quello di trasformarla radicalmente rendendola fruibile soprattutto per i più giovani.”

 


CASALE ONLINE

Ecomuseo Cusius del Lago d’Orta e del Mottarone - ente di cui anche il comune di Casale è socio sostenitore attraverso il museo della Latteria Consorziale Turnaria – sta mettendo in rete una vasta serie di brevi e interessanti post che illustrano il territorio del Cusio e i percorsi che ne permettono la scoperta; tra questi anche alcuni che riguardano il territorio casalese e il nostro museo.

Li si può visionare gratuitamente alle pagine Facebook ‘Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone’ e ‘Girolago, i sentieri del lago d’Orta’.

Un’opportunità in più per i sempre più numerosi camminatori che negli ultimi tempi percorrono sentieri, mulattiere e strade secondarie dei nostri paesi alla ricerca di spazi dove poter stare all’aria aperta pur nel rispetto delle normative anti Covid.

 


UOVA DI PASQUA OFTAL

Sabato 6 e domenica 7 marzo, al termine delle normali celebrazioni prefestive e festive, saranno messe in vendita le uova di Pasqua. Il ricavato servirà a finanziare le attività dell’OFTAL, Opera Federativa per il Trasporto degli Ammalati a Lourdes.

 

LAVORI ALLA CHIESA DI RAMATE

Si sono conclusi i lavori intrapresi per la messa in sicurezza e la manutenzione dei finestroni della chiesa di Ramate. Nell’occasione si è anche provveduto alla sistemazione del tubo pluviale e della conversa intorno al campanile, che stavano causando infiltrazioni d’acqua, e al controllo generale del tetto con l’utilizzo di una piattaforma aerea di sicurezza.

La spesa complessiva assomma a quasi 2700 euro e per coprirla la parrocchia fa appello, ancora una volta, al buon cuore dei fedeli, viste le difficoltà finanziarie dovute al perdurare dell’emergenza sanitaria e al conseguente blocco della maggior parte delle attività che normalmente contribuivano alla raccolta dei fondi per il sostentamento.

Chi volesse partecipare alla colletta può rivolgersi al parroco o alla signora Maria Bonaria Sulis; in alternativa è possibile utilizzare in forma anonima l’apposita cassetta in legno posta all’inizio del presbiterio.

Si ringraziano in anticipo tutti coloro che vorranno dare una mano.

lunedì 22 febbraio 2021

Notizie casalesi - 22 febbraio 2021

 ASSISTENZA ALLA VACCINAZIONE ANTICOVID PER OVER 80

E’ iniziata anche a Casale la convocazione delle persone ultra ottantenni per la somministrazione del vaccino anti COVID. Già dalla scorsa settimana i medici di famiglia stanno contattando i loro pazienti più anziani, quelli nati entro il 1941, spiegando le modalità che verranno adottate e chiedendo di fornire i recapiti telefonici o di posta elettronica a cui l’ASL comunicherà a breve la data, l’orario e il luogo ove per ogni persona interessata avverrà la somministrazione.

Per le persone che si trovassero in difficoltà con le moderne tecnologie informatiche è possibile avvalersi dell’assistenza di parenti o persone di fiducia. A questo proposito, anche l’associazione per la Promozione dell’Anziano mette a disposizione – come sempre a titolo gratuito - i suoi volontari per l’assistenza in fase di prenotazione e per il trasporto delle persone ai centri vaccinali. Chi volesse usufruire del servizio può contattare i recapiti telefonici 380 203 4144, 335 696 7232 o 380 298 3199.

Si ricorda infine che è prevista la possibilità di vaccinazione a domicilio per chi non possa uscire di casa; tale condizione deve però essere certificata dal medico curante.

 

RIPULIAMO L’IGNORANZA – LA ‘CAMPAGNA’ CONTINUA

Non hanno alcuna intenzione di fermarsi i giovani che, al motto di ‘Ripuliamo l’ignoranza’ hanno preso sacchi neri e attrezzi e si sono dati appuntamento lungo le strade per raccogliere almeno una parte della sporcizia che ogni giorno viene abbandonata ai loro margini. Ne hanno parlato, nelle scorse settimane, gli organi di informazione locali e i loro coordinatori – Sara Spinazzola, Virginia Zanardi e Massy di Casale – sono stati contattati anche dai comuni limitrofi affinché portassero anche li questa loro esperienza. E così li si è visti recentemente all’opera a Crusinallo e a Gravellona Toce, presto potrebbero arrivare anche a Mergozzo.

Il loro commento? “Andiamo avanti con caparbietà. Sino ad ora abbiamo avuto tanti complimenti, ma ben poche nuove adesioni. Pochi eravamo all’inizio e pochi rimaniamo”.

 

 

COLONNINE DI RICARICA PER VEICOLI ELETTRICI

Tra i primi comuni di tutta la provincia del Verbano Cusio Ossola, tanto da essere stata più volte utilizzata come ‘caso di studio’ per altre amministrazioni, nel territorio d Casale Corte Cerro sono ora tre i punti pubblici dove è possibile ricaricare le batterie degli autoveicoli a motore elettrico.

Le località dove si possono trovare, segnalate anche sugli stradari di tutta Europa sono a Ramate - in piazza XXV Aprile, vicino alle scuole elementari – a Casale centro - in via Fratelli Nolli, di fronte alla chiesa di San Carlo Borromeo – e al Gabbio, nel parcheggio di via Novara 25. Tutte le postazioni sono provviste di colonnine automatiche, utilizzabili mediante apposite schede magnetiche e abilitate ad alimentare due veicoli contemporaneamente, cui sono riservate le piazzole di parcheggio adiacenti.

L’Amministrazione comunale comunica inoltre che è allo studio l’installazione di analoghi apparecchi dedicati alla ricarica di e-bike, le biciclette a pedalata assistita da motore elettrico che si vanno rapidamente diffondendo anche da noi.

 


RACCOLTA ALIMENTARE STRAORDINARIA CON LA CARITAS

Il gruppo Caritas interparrocchiale lancia, per l’intero periodo della quaresima, una raccolta alimentare straordinaria a favore delle famiglie meno abbienti della comunità.

Sono graditi in particolare sale, zucchero, latte, tonno e carne in scatola, pomodori pelati, fagioli e altre verdure in scatola, olio, detersivi vari, prodotti per l’igiene personale. Si raccomanda invece di evitare, almeno per il momento, pasta e riso, di cui esistono in magazzino notevoli scorte.

I materiali potranno essere depositati in modo anonimo negli appositi contenitori presenti nelle chiese parrocchiali, oppure li si potrà consegnare ai volontari presenti al centro di ascolto del Baitino – Casale centro, via Roma, 10 – ogni mercoledì mattina.

 

GRAZIE

In occasione della festa delle Reliquie, tenutasi domenica 14 febbraio a Gattugno, sono state raccolte offerte per un totale di 700 euro. Andranno a sostenere le attività parrocchiali.

Il parroco, don Massimo Galbiati ringrazia sentitamente tutti coloro che in qualunque modo hanno collaborato alla buona riuscita dell’iniziativa.

Segnaletica stradale - una proposta

L’Amministrazione comunale segnala che, nel corso dei lavori recentemente eseguiti, sono stati sostituiti e incrementati i cartelli stradali che indicano i nomi delle quattordici frazioni su cui si si articola il territorio casalese.

Un’operazione certamente meritoria, ma che avrebbe potuto essere migliorata dedicando attenzione alla cultura tradizionale e dotando quindi tali segnalazioni anche degli antichi nomi in dialetto locale. Sarebbe bastata una riga in più, e ci sarebbe potuto stare anche uno dei moderni codici QR a lettura ottica – utilizzabile con i moderni telefoni cellulari tipo smartphone – che rimandasse a una scheda in formato digitale caricata su un sito internet e contenente informazioni di carattere geografico, storico, culturale, paesaggistico e altro a servizio dei residenti e delle numerose persone che da qualche tempo – complici anche le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria – sempre più numerose percorrono a piedi o in bicicletta le strade e i sentieri del comune. Ne risulterebbe una guida turistica in formato moderno, facile da utilizzare e soprattutto facile da mantenere aggiornata.

A ben pensarci, però si potrebbe rimediare alla ‘dimenticanza’ in modo piuttosto semplice. Sarebbe sufficiente far realizzare delle strisce adesive da applicare ai cartelli già posizionati e… voilà, les jeux sont fait!

Naturalmente l’estensore di questo pezzo mette a disposizione – a titolo di volontariato, come sempre – le proprie competenze e, se servisse, le proprie attrezzature e il proprio sito internet.

Massimo M. Bonini – barbä Bonìn


fotomontaggio a uso esplicativo


domenica 14 febbraio 2021

Notizie casalesi - 14 febbraio 2021

 

COMPLETATA LA MESSA IN SICUREZZA DEGLI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI SULLA STRADA STATALE 229

Sono cinque gli attraversamenti pedonali lungo la statale 229, nel territorio di Casale Corte Cerro, che l’Amministrazione comunale ha messo in sicurezza mediante segnali luminosi per ridurre la pericolosità di un tratto di strada riconosciuto come uno dei più trafficati della provincia. I lavori, facenti parte di un lotto interamente dedicato alla sicurezza stradale, hanno riguardato anche la via Gravellona e la segnaletica verticale e orizzontale dell’intero territorio comunale, comportando una spesa totale di circa 27mila euro e hanno visto l’installazione di cinque pali dotati di fari a LED di ultima generazione posizionati in punti particolarmente sensibili.

“Questo intervento – dichiara Gabriele Falcioni, assessore ai Lavori pubblici e alla Viabilità - ci permette di completare le opere di sicurezza stradale che nell’ultimo anno e mezzo abbiamo impostato. La messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali era una delle nostre priorità, come avevamo scritto anche nel nostro programma elettorale. Le opere consentiranno una maggiore sicurezza per i residenti e per i clienti degli esercizi commerciali. Il nostro impegno in questo settore prosegue, valuteremo ulteriori interventi su tutto il territorio comunale”.

 


LAVORI DI SISTEMAZIONE PER LA MULATTIERA RICCIANO - PEDEMONTE

Sono in corso i lavori sistemazione dell’antica strada pedonale che collega la frazione casalese di Ricciano a quella di Pedemonte, sul territorio di Gravellona Toce.

Le opere, appaltate dall'Unione Montana dei comuni del Cusio e del Mottarone, sono state approvate all'unanimità dalla Giunta dell’ente e vengono eseguite grazie a fondi messi a disposizi0one dall’ATO, autorità dell’Ambito Territoriale Ottimale di zona.

Si tratta di un intervento già progettato parecchi anni or sono per la sistemazione di un percorso ancora molto utilizzato, sia dagli escursionisti che da molte persone che si recano a Gravellona per lavoro o commissioni. Avrebbero dovuto essere svolti allora dalla società Terna a titolo di risarcimento al territorio per i disagi apportati durante la costruzione degli elettrodotti ad alta tensione, nei primi anni 2000, ma non se ne fece poi nulla.

Molti casalesi sperano che si tratti solo di un primo intervento per il recupero dell’ampia rete che queste strade secondarie, ma non per questo meno utilizzate, costituiscono.

 


FIBRA OTTICA

Sono in corso in questi giorni i lavori di posa dei cavi in fibra ottica lungo le vie che collegano il fondo valle al capoluogo di Casale. Si tratta di un intervento preliminare teso a migliorare, nel prossimo futuro, la distribuzione dei segnali digitali per il servizio telefonico, cosa che dovrebbe finalmente mettere a disposizione dei casalesi un collegamento internet ad alta velocità.

 


SPORT AL PARCO DI RAMATE

L’ANCI, Associazione Nazionale dei Comuni Italiani ha lanciato un’iniziativa per la predisposizione di un piano denominato ‘Sport nei parchi’ che preveda la messa a sistema, l’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive e motorie nei parchi urbani.

L’Amministrazione comunale casalese intende aderirvi con l’installazione di strutture fisse per lo svolgimento di attività sportiva a corpo libero presso il parco giochi di Ramate. A tal fine ha dato incarico all’Ufficio tecnico comunale di predisporre un progetto che preveda un investimento pari a 15mila euro, metà dei quali potranno essere messi a disposizione dal finanziamento del piano in oggetto.

 


CARNEVALE IN MINORE

Il perdurare dell’emergenza sanitaria da Covid19 ha impedito lo svolgimento delle consuete manifestazioni carnevalesche, in particolare la sfilata delle maschere, la festa in oratorio e il ballo dei bambini alla Tavernetta della SOMS.

Il comitato per il Carnevale Casalese ha voluto però mantenere la tradizione della polenta con i fagioli e i salamini. Sono stati preparati dai cuochi volontari e messi in vendita, per la consumazione a domicilio, nel pomeriggio del martedì grasso, 16 febbraio.

 

TEMPO DI QUARESIMA

Le parrocchie casalesi annunciano le iniziative liturgiche per il periodo della Quaresima.

Dopo le cerimonie del mercoledì delle Ceneri, durante le quali sono stati presentati alla comunità i ragazzi che prossimamente – 11 e 18 aprile sono le date previste – riceveranno la Cresima, riprende la tradizione della Via Crucis, che verrà meditata nelle chiese di Casale e Ramate, a settimane alterne, ogni venerdì negli orari delle rispettive celebrazioni feriali.

 

GRAZIE

In occasione della festa della Madonna di Lourdes, tenutasi giovedì 11 febbraio a Ramate, sono state raccolte offerte per un totale di oltre 650 euro. Andranno a sostenere le attività parrocchiali.

Il parroco, don Massimo Galbiati ringrazia sentitamente tutti coloro che in qualunque modo hanno collaborato alla buona riuscita dell’iniziativa.

 

domenica 7 febbraio 2021

Notizie casalesi

 LIETI EVENTI

I migliori auguri ai coniugi Luciana e Riccardo Nazaroli, storici gestori dell’albergo ristorante Cicìn del Gabbio, che hanno recentemente festeggiato il 60esimo anniversario del loro matrimonio.

 

LUTTI

All’età di 80 anni è recentemente mancato a Omegna il professor Gian Piero Lagostina. Originario di Gravellona Toce, molti casalesi lo ricordano nei primi anni ‘60 come uno dei primi insegnanti – di matematica e scienze, nel suo caso – della scuola media da poco istituita in paese quale sezione staccata della Boggiani di Omegna.


E’ mancata anche Luciana Ferraris Masinara, casalese di 85 anni.

A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.

sabato 6 febbraio 2021

Opportunità di formazione al lavoro

 


VCO Formazione s.c.a.r.l.: Sede legale: 28887 Omegna (VB) Via XI Settembre, 5
Tel. 0323 512620 CF e PI 01905580039 e-mail certificata: vcoformazione@pec.it


giovedì 4 febbraio 2021

Ripuliamo l'Ignoranza

Si trovano spesso, specialmente sulle pagine internet dei social network, lamentele circa lo stato di sporcizia in cui versano le strade del paese a causa dell’abbandono indiscriminato di rifiuti e delle deiezioni canine. Tanti denunciano e protestano, le pubbliche amministrazioni fanno quello che possono – ben poco, in genere – e i controlli latitano. Ma soprattutto latita la buona educazione di tanti cittadini.

Così negli ultimi tempi alcuni giovani hanno deciso di ‘tirar su le maniche’, armarsi di scope, pinze, guanti e sacchi neri e dedicare una parte del loro tempo libero a ripulire i marciapiedi e i bordi delle vie, a iniziare da quelle di maggior frequentazione, raccogliendo e differenziando la sporcizia per poi conferirla alla discarica comunale.

L’iniziativa è parta da due ventenni, Sara Spinazzola e Virginia Zanardi, che dicono: “Siamo circondati da immondizia, e non ci rendiamo conto che siamo noi che dobbiamo vivere in questo mondo che stiamo distruggendo”. Per cui, sotto lo slogan ‘Ripuliamo l’ignoranza’, hanno dato avvio alla campagna di raccolta, richiamando subito attorno a sé un buon gruppo di coetanei che nei giorni scorsi è stato possibile vedere all’opera, nonostante le condizioni meteorologiche poco clementi. Hanno evidentemente intenzione di continuare, nella speranza che il messaggio arrivi, forte e chiaro, agli ‘ignoranti’ di turno.



mercoledì 3 febbraio 2021

Comunicato stampa da L'Alternativa per Casale

 Riceviamo e pubblichiamo


COMUNICATO STAMPA

Lista “L’ALTERNATIVA PER CASALE”

“Siamo rimasti sorpresi che il Sindaco Claudio Pizzi – le parole della Capo Gruppo di minoranza Fabrizia Maggiola - a seguito dei nostri ultimi incontri informali, abbia dato riscontro positivo sia al nostro lavoro svolto negli ultimi mesi, sia al nostro modo di fare opposizione (pur non condividendolo), riconoscendo la nostra collaborazione in un periodo così difficile che purtroppo perdurerà.

Il dialogo sicuramente è stato costruttivo per raggiungere un punto d’incontro ma ancor più lo sono stati impegno e costanza e determinazione. Nonostante la nostra assenza agli ultimi consigli comunali, sempre formalmente motivata e giustificata agli enti preposti, abbiamo sempre adempiuto al nostro dovere e abbiamo dimostrato in più occasioni di essere collaborativi e propositivi.

Le nostre proposte dopo circa un anno di lavoro sono state accolte e in parte già realizzate, pertanto ringraziamo lo stesso Sindaco e la sua Giunta. (pubblicità gratuita attività commerciali casalesi sui servizi digitali del Comune-Sistemazione Parco delle Rimembranze-Illuminazione strisce pedonali-Manutenzione Straordinaria Pista Ciclabile Ramate)

Questo atteggiamento subordinante ha sicuramente invogliato la scrivente a tornare in Consiglio, riconoscendo allo stesso    Sindaco, che per la prima volta (e siamo certi che non sarà l’ultima) dal ns punto di vista, si è dimostrato il Sindaco di tutti, anche il nostro e   del nostro elettorato. 

Siamo certi che in un momento storico come quello che stiamo vivendo, il gettare le basi per una futura collaborazione non potrà che portare beneficio a tutti i cittadini che sono e restano la priorità di tutta l’Amministrazione Comunale Casalese”.

FABRIZIA MAGGIOLA-Capo Gruppo

Cinzia Cò

Benedetto Madeo

Domenico Crasà

Casale Corte Cerro lì 03/02/2021