Copyright

Le informazioni e le notizie pubblicate in questo sito sono a disposizione di chiunque e liberamente riproducibili. In tale caso si prega però di volerne gentilmente citare la fonte.
Grazie.

domenica 24 ottobre 2021

Notizie casalesi - 24 ottobre 2021

 

VISITA PASTORALE DEL VESCOVO

Il vescovo di Novara, monsignor Franco Giulio Brambilla, ha visitato le parrocchie casalesi nel corso della giornata del 15 ottobre. Nelle chiese di Montebuglio, Ramate e Casale gli incontri formali con le tre comunità, mentre informale – e particolarmente simpatico – si è rivelato quello con gli abitanti di Gattugno, dove il prelato, a sorpresa, si è invece recato al circolo operario della frazione, a sottolineare la sempre maggior importanza della presenza ecclesiale nei luoghi dove le comunità vivono e si ritrovano quotidianamente. Dopo un primo momento di stupore da parte dei presenti, l’offerta di un ‘bianchino’ e quattro chiacchiere a ruota libera - e pure in dialetto - hanno suggellato la giornata, conclusasi infine, di sera, nell’incontro con i giovani all’oratorio Casa del Giovane.

 


INAUGURATO L’ANNO CATECHISTICO

Domenica 17 ottobre è iniziato per le parrocchie unite del territorio di Casale Corte Cerro il nuovo anno catechistico. Al parco dell’edificio scolastico del Motto bambini e ragazzi dai sette ai quindici anni, con i loro genitori, hanno partecipato alla Messa - celebrata dal parroco, don Massimo Galbiati e animata dalla corale di Ramate – durante la quale sono stati conferiti formativi i mandati ai catechisti e fornite le indicazioni per gli incontri che prenderanno il via la prossima settimana.



 

CELEBRAZIONE COMUNITARIA DEGLI ANNIVERSARI DI MATRIMONIO

Come da tradizione domenica 28 novembre - in concomitanza con l’inizio dell’Avvento - le parrocchie casalesi festeggeranno i più significativi anniversari di matrimonio (primo, quinto, decimo eccetera) durante la Messa che verrà celebrata alle 11,15 nella chiesa parrocchiale di San Giorgio. Le coppie che volessero partecipare alla cerimonia sono invitate a segnalare la propria presenza al parroco, entro il 25 novembre, chiamando il recapito telefonico 347 059 8804 o scrivendo all’indirizzo email galbiati.mass@ alice.it

 

UN SUCCESSO LA CASTAGNATA DEL CIRCOLO DI RAMATE

Grande successo e pubblico delle occasioni ‘di lusso’, sabato 23 ottobre, per la castagnata organizzata dal circolo Arci Rio Grande al parco giochi di Ramate. Collaboravano i genitori del comitato per le scuole locali, alle quali sono stati devoluti i proventi della giornata.



 

NOVITA’ ALLA BIBLIOTECA COMUNALE

La biblioteca comunale Ca dij Libär dlä Cort Cèrä comunica di aver ampliato gli orari di apertura al pubblico. Ora i volontari saranno presenti nei pomeriggi di lunedì, mercoledì e sabato, dalle 15 alle 18.

Contemporaneamente viene lanciata l’iniziativa ‘Non giudicarmi dalla copertina’ dedicata agli indecisi e agli amanti delle sorprese, che avranno a disposizione una serie di buste chiuse contenenti ciascuna alcuni libri, da prendere in prestito, appositamente selezionati e individuabili (forse) da pochi, misteriosi indizi riportati sulle buste stesse. Come sempre il servizio è totalmente gratuito, basta risultare iscritti al Servizio Bibliotecario del Verbano Cusio Ossola o, in caso contrario, effettuare l’iscrizione seduta stante.

Buona lettura!

 

SERATA DI CABARET AL CERRO DI RAMATE

Sabato 30 ottobre, alle 21, l’Hub 015 Managment & Events di Omegna, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale casalese, organizza presso il centro culturale Il Cerro di Ramate una serata di cabaret intitolata ‘Obbiettivo risata’, con la partecipazione di artisti noti a livello nazionale.

Gli spettatori dovranno essere in possesso di green pass anti covid e acquistare preventivamente i biglietti d’ingresso, al costo di 12 euro, chiamando il recapito telefonico 338 781 8320.

 

GIOVANI ARTISTI PREMIATI AL CERRO

Sabato 16 ottobre si sono tenute al centro culturale Il Cerro di Ramate le premiazioni della 17esima edizione del concorso ‘Insieme per cantare, suonare, danzare e recitare’ organizzato ancora una volta dall’Associazione culturale Arte diretta dal maestro Giuseppe Macaluso, di Omegna.

Erano stati presentati più di 9mila lavori provenienti da scuole primarie e secondarie tutt’Italia e sono stati premiati in presenza – causa emergenza sanitaria - solo i partecipanti che hanno raggiuto il pieno punteggio della giuria.

LUTTI

Da Madurai, nello stato indiano del Tamil Nadu, ci giunge la triste notizia della scomparsa del papà di padre Joseph Irudaya Raj, il monaco Carmelitano che per quasi dieci anni, fino al 2019, ha rivestito il ruolo di coadiutore parrocchiale nelle comunità di Casale, Gattugno, Montebuglio e Ramate.

Sono mancati anche Claudia Locatelli Bolzani, 82 anni, di Ramate e Luciano Brughera, 67 anni, di Montebuglio.

A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.

lunedì 18 ottobre 2021

Torna il Cineforum di Omegna

 

ATTENZIONE
Green pass per entrare. Mascherina su naso e bocca durante il
film. Le tessere, per le tre serate iniziali, vanno acquistate prima
della proiezione alla libreria Ubik. Anche al Sociale: venerdì 22,
20,00–22,00; sabato 23, 18,00–20,00; lunedì 25, 18,00–20,00;
martedì 26, 20,00–22,00; mercoledì 27, 18,00–20,00.
Film alle 21.00. Età minima 18 anni. Tessera per 27 film: 50 euri.
Ultra 60 e soci SOMS: 40 euri. Meno di 22 anni: 25 euri. Il Cineforum
aderisce alla Federazione Italiana Cineforum. Comunicazioni e
schede dei film: www.cineforumomegna.it
Conservate la tessera: se ci fermiamo ancora – no!!! – vi faremo
lo sconto...


sabato 16 ottobre 2021

Non giudicate i libri solo dalla copertina

 


Come funziona?
Vieni in biblioteca da lunedì 18 a sabato 30 ottobre e scegli tra le buste presenti quella che attira di più la tua attenzione.
Le abbiamo preparate noi, cercando tra le nostre letture preferite i titoli più interessanti, e abbiamo lasciato 3 indizi su ogni confezione per aiutarti nella decisione.
Questo e gli altri servizi offerti dalla biblioteca sono gratuiti, basterà iscriversi al sistema bibliotecario del VCO per poterli utilizzare.


domenica 10 ottobre 2021

Notizie casalesi - 10 ottobre 2021

 

LE SCUOLE CASALESI HANNO RIPRESO LE USCITE DIDATTICHE

I bambini della scuola primaria di Casale Corte Cerro, classe quinta A, sono finalmente riusciti a riprendere le attività extrascolastiche dopo la lunga chiusura per emergenza sanitaria. Giovedì 7 ottobre, accompagnati dalle insegnanti Elisa Di Lello e Cinzia Fanelli, si sono recati lungo nel parco del Toce ed hanno visitato la Casa della Resistenza a Fondotoce. Da sottolineare come anche per l’ente storico verbanese si sia trattato della prima scolaresca in visita dopo il lockdown.

Grande soddisfazione da parte di tutti ed entusiasmo ‘quasi eccessivo’ dei bambini, che non vedono l’ora di poter approfittare di altre simili occasioni.


 

PRESENTATA AL CERRO L’ULTIMA RICERCA STORICA DI ALESSIO LUCCHINI

Ha avuto una buona partecipazione di pubblico la serata dell’8 ottobre al centro culturale il Cerro di Ramate, quando l’associazione per la Promozione dell’Anziano ha presentato i risultati delle ultime ricerche storiche commissionate al gravellonese Alessio Lucchini, raccolti in un libro dal titolo ‘Storia del comune di Casale Corte Cerro dal settembre 1743 al dicembre 1798’. Si tratta del terzo passo di un lungo lavoro, iniziato nel 2013, che racconta la storia del territorio – ricordando come, fino al 1912, questo comprendesse anche quello che poi andò a costituire il comune di Gravellona – a partire dal 1309, data del più antico documento presente nell’archivio storico comunale.

Nel corso della chiacchierata con il conduttore, barbä Bonìn, e con il pubblico, l’autore – che nonostante la giovane età conta ormai al suo attivo parecchi anni di lavoro in campo della storia locale e alcune decine di pubblicazioni – si è definito ‘non uno storico di professione, ma un semplice appassionato’. Ha poi spiegato la scelta di pubblicare non un racconto fluente delle vicende, ma un preciso e documentato elenco degli atti presenti nell’archivio storico comunale casalese, in rigoroso ordine cronologico. Questa forma, benché presenti una minor facilità di lettura da parte del grande pubblico, sarebbe a suo giudizio quella maggiormente conforme ai moderni canoni di ricerca, tanto da risultare apprezzata da importanti studiosi del settore.

Nella prefazione di questo ultimo libro, Lucchini lascia intendere di ritenere concluso il lavoro in quanto ‘il periodo Napoleonico, l’Ottocento e il Novecento nel casalese sono epoche verso le quali l’interesse di ricercatori storici locali (e non) si è già riversato e si riversa continuamente’. Ha però riconosciuto come vi sia nelle epoche citate una grande quantità di materiale estremamente interessante, tanto che – su precisa sollecitazione del presidente dell’associazione, Marco Guiglia – si è lasciato sfuggire la ‘quasi’ promessa di riconsiderare tale sua decisione e proseguire il lavoro sino, almeno, alle soglie del ventesimo secolo.

A corollario della serata da citare il commosso ricordo dell’ex sindaco Grazia Richetti per la figura di Daniela Raviol – a cui Alessio ha voluto dedicare il volume in presentazione a titolo di ringraziamento per il grande aiuto ricevuto - scomparsa poco più di un anno fa, che nella sua veste di amministratore e di volontaria della biblioteca comunale e dell’associazione Anziani aveva dato un forte impulso alla ricerca e alla raccolta di opere e di documenti storici, facendo della Ca dij Libär uno dei principali centri d’interesse per tale campo a livello provinciale.

Si ricorda che tutte le opere edite dall’associazione per la Promozione dell’Anziano sono acquistabili presso la biblioteca comunale, in piazza della Chiesa, nei normali orari di apertura (giovedì e sabato, 15 – 18). Si possono inoltre reperire, in formato elettronico, al sito web della stessa associazione, all’indirizzo apacasalecortecerro.it

 

Alessio Lucchini

TURISMO PARROCCHIALE

Si è svolta sabato 8 ottobre l’ultima gita sul lago Maggiore organizzata dalle parrocchie unite del territorio di Casale Corte Cerro. Trentaquattro i partecipanti che, sotto la guida del parroco don Massimo Galbiati, si sono imbarcati a Stresa per circumnavigare il golfo Borromeo ammirandone le sponde, le ville, l’eremo di Santa Caterina del Sasso, le isole e i maggiori centri abitati, tra i quali quel Cerro di Laveno che la leggenda narra sia stato fondato da un gruppo di profughi scampati alla distruzione del ‘nostro’ borgo di Cerro, nel 1314.

Per i commenti lasciamo questa volta la parola a una nota poetessa di Sant’Anna, che ha voluto raccontare la giornata a modo suo.

GITA SULL’ISOLA PESCATORI

L’elastico del tempo

galleggiando come un sughero

ci trasporta in un filtro

magico d’incantesimo.

Il lago è scintillante,

unendosi al cielo.

Il riaffiorare

delle isole vicine,

incollate come francobolli

mi rinnova

il viaggio di carta

di una notte stellata.

Un desiderio è un sogno

e ho abbracciato

un silenzioso enigma.

La memoria allegra

di bimbi isolani

che nuotano in mondi selvatici

con parole inventate,

mentre il fuori

è invaso

da acqua e barche.

Case ormeggiate

su uno scoglio

dove l’onda s’incatena

e unisce i vivi ai morti,

e la storia

, tra gatti e rane,

si ripete e si trasforma.

Il mio viaggio

di carta racconta.

Il tempo dell’isola

è antico come

il tempo dell’isola.

La memoria ringiovanisce

il suo passato:

l’invisibile è visibile

e l’essenziale è invisibile.

Il mistero del futuro

e la certezza del passato.

Laura


 


LUTTI

E’ mancato Giovanni Masinara, 89 anni, originario di Arzo. A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.

giovedì 7 ottobre 2021

In merito alla richiesta di obbligo Green Pass in Consiglio Comunale

 Riceviamo e pubblichiamo

                                         COMUNICATO STAMPA del 3 OTTOBRE 2021

                                                   Lista “L’ALTERNATIVA PER CASALE”

“Siamo delusi e perplessi di fronte al voto contrario di tutta la maggioranza casalese sulla votazione della nostra mozione sull’ obbligo del Green Pass nei consigli comunali”    le parole della Capo Gruppo di Minoranza Fabrizia Maggiola.  

La nostra mozione voleva essere un gesto di responsabilità e di solidarietà  nei confronti di tutti i cittadini casalesi che sono obbligati già da tempo ad avere il Green Pass per poter accedere negli uffici pubblici, nelle scuole come genitori, poter lavorare e vivere una dignitosa vita sociale.

Nulla a che fare con un discorso politico ( paradossalmente la mozione avrebbe dovuto essere fatta dalla maggioranza), bensì un richiamo al buon senso per un fine comune.

A tal fine,  prima della votazione ho fatto presente quanto sia importante l’utilizzo del Green Pass, specie per me , in quanto soggetto a rischio,  e per la quale (come per  molte altre persone) vaccinarsi non è una scelta, bensì una esigenza.

La stessa mozione non vuole assolutamente essere discriminatoria nei confronti di chi sceglie invece il Green Pass non vaccinale, ma allo stesso tempo è necessario non discriminare e mettere in pericolo chi possiede già il Green Pass.

Nonostante questa mia premessa la votazione è stata contraria!!!!

Siamo poi delusi e amareggiati soprattutto dal voto contrario di tre componenti della Maggioranza che ricoprono ruoli pubblici nella Sanità e nella Scuola, dove la Legge è già in vigore da tempo.

La scusa banale che dal 15 ottobre 2021 sarà obbligatoria per legge, cosi come la scusa che il Sindaco e il Consiglio Comunale non sono legittimati a rendere obbligatoria una prassi come la sopracitata, anche se poi altri consigli comunali italiani hanno già votato questa mozione con voto UNANIME di tutti i consiglieri, assolutamente NON REGGE, semplicemente emerge che essendo la nostra posizione politica diversa dalla loro, a prescindere votano contro, nella fattispecie è avvenuta una discriminazione nella discriminazione. 

E’ un atto di scorrettezza istituzionale, sia perché chi ricopre incarichi pubblici si deve adeguare alle leggi di governo sia perché un gesto solidale dovrebbe essere un atto dovuto.

FABRIZIA MAGGIOLA–Capo Gruppo

CONSIGLIERI: Cinzia Cò – Benedetto Madeo – Domenico Crasà

lunedì 4 ottobre 2021

La Ca dij Libär regala libri

 


Notizie casalesi - 4 ottobre 2021

CIAPÄ COL CHË’L GH’È

Il gruppo di volontari Caritas delle parrocchie unite casalesi, al fine di raccogliere fondi da destinare all’acquisto di farmaci per i propri assistiti, organizza una pesca di beneficienza, con la formula del ‘sempre si vince’ e con il fantasioso titolo di Ciapä col chë’l gh’è (piglia quel che c’è).

Dal 11 al 31 ottobre vengono messi in vendita, al costo di 1 euro ciascuno, dei biglietti numerati a ognuno dei quali corrisponde un premio reso disponibile dalla buona volontà dei cittadini. Si potranno acquistare presso una serie di esercizi commerciali del capoluogo e delle frazioni e i premi verranno consegnati presso la casa parrocchiale di Casale, in via Roma, 6 ogni mercoledì e venerdì dalle 16 alle 18, sabato dalle 17 alle 19 e ogni domenica dalle 10,30 alle 12,30.

Per maggiori informazioni contattare i recapiti telefonici 347 473 3700 o 342 002 3427. 

PRANZO DEGLI AMICI DI RICCIANO

Il comitato dei frazionisti di Ricciano organizza per domenica 17 ottobre un pranzo con servizio di asporto aperto a tutti. I cuochi cucineranno presso l’oratorio Casa del Giovane di via Nazioni Unite, preparando polenta con merluzzo al pomodoro, con brasato, con trippa o con gorgonzola e la tradizionale torta del pane. Costo previsto: da 7 a 9 euro a porzione per la polenta e 3 euro per il dolce

Ulteriori informazioni e prenotazioni – obbligatorie entro venerdì 15 – chiamando i recapiti telefonici 348 244 1027 o 348 958 3198.

 

CONSIGLIO COMUNALE

Il Consiglio comunale si è riunito mercoledì 29 settembre per discutere l’ordine del giorno che prevedeva l’approvazione di un’ulteriore variante al piano regolatore generale, del documento unico di programmazione per il triennio 2022 - 2024 e la ratifica di alcune varianti al bilancio di previsione.

L’ultimo punto concerneva la discussione della mozione presentata dai consiglieri del gruppo L’Alternativa per Casale, che avrebbero voluto introdurre l’obbligo di green pass anti Covid per tutti i partecipanti – amministratori e pubblico – alle future sedute del consiglio. La proposta è stata respinta con i voti del gruppo di maggioranza, che ha motivato la sua posizione con il fatto che l’obbligo che si sarebbe voluto introdurre sarebbe risultato non conforme alle vigenti disposizioni di legge e pertanto avrebbe costituito un atto illegittimo.

 

VISITA PASTORALE DEL VESCOVO MONS. FRANCO GIULIO BRAMBILLA

Il Vescovo della diocesi di Novara, monsignor Franco Giulio Brambilla sarà in visita alle comunità casalesi venerdì 15 ottobre. Nel pomeriggio incontrerà i parrocchiani di Ramate alle 14,30, Montebuglio alle 15,30, Gattugno alle 16,30 e alle 17,30 sarà Casale, dove alle 18 celebrerà la Messa.

Alle 20,45 avrà poi un incontro con i laici, sul tema delle problematiche giovanili, presso l’oratorio Casa del Giovane, a Casale.

 


APERTURA DELL’ANNO CATECHISTICO

La Messa di inizio dell’Anno Catechistico, con l’affidamento del mandato ai catechisti, sarà celebrata domenica 17 ottobre, alle 10,30 nel cortile dell’edificio scolastico di Casale, in via Montebuglio, per consentire il rispetto delle norme sanitarie anti Covid-19.

Sono invitati tutti i bambini ed i ragazzi iscritti ai corsi con i loro genitori e le comunità di Montebuglio, Gattugno, Casale e Ramate, come segno di accoglienza per i ragazzi. Per l’occasione ci sarà solo questa Messa; vengono sospese le celebrazioni delle 10 a Ramate e delle 11,15 a Casale.

In caso di maltempo la cerimonia verrà rimandata, con le medesime modalità, a domenica 24 ottobre e saranno ripristinate le funzioni nei consueti orari delle 10 e 11,15.

 

LUTTI

Al termine di una lunga malattia e a soli 65 anni è scomparso Giovanni Cerutti, della Cereda.

A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.