Copyright

Le informazioni e le notizie pubblicate in questo sito sono a disposizione di chiunque e liberamente riproducibili. In tale caso si prega però di volerne gentilmente citare la fonte.
Grazie.

lunedì 3 maggio 2010

Il mese delle acque

DEVOZIONI CASALESI DI MAGGIO
Maggio, mese della Madonna, mese delle piogge, dice la saggezza antica…
Il periodo si apre con la ricorrenza di san Gottardo - il giorno 4 – atteso e temuto dì’d marcä: së piòv për sän Gotàrd, për quäräntä di fa notä d’aut…
Poi, la seconda domenica, Santa Croce, festa di Ramate: së piòv për Säntä Cros, va dë mal nisciòl e nos.
Ma vi ricorrono anche le grandi feste ‘mobili’ dell’Ascensione e della Santissima Trinità, quest’anno rispettivamente domenica 16 e domenica 30. E anche qui: së piòv ël dì dlä Scénzä, për quäräntä dì somän miä sënzä e së piòv për lä Trinità, piòv për sèt fèst infilà…
C’è questo ricorrere del quaranta – anche tra sette domeniche corrono sei settimane, quaranta giorni circa – numero magico e infausto per eccellenza. Quaranta giorni durò il diluvio universale, quaranta giorni digiunò Cristo nel deserto, per quarant’anni vagarono gli israeliti prima di raggiungere la terra promessa, dopo la fuga dall’Egitto, e per altri quaranta furono tenuti prigionieri a Babilonia. Quindi per quaranta – e quaranta e quaranta – tenetevi l’ombrello a portata di mano.

Nessun commento: