mercoledì 27 gennaio 2021

Giornata della Memoria

La memoria non si ferma. Alla presenza del Sindaco Claudio Pizzi e dell’assessore alla Cultura Irene Piana si è svolto, nella mattina del 27 gennaio, al Parco delle Rimembranze del capoluogo un momento di raccoglimento e ricordo per la Giornata della Memoria.

“L’attuale situazione epidemiologica – dicono gli Amministratori - non ha permesso di ritrovarci come lo scorso anno, ma la comunità casalese è idealmente unita in un momento di riflessione.” E ricordano poi quanto affermato nel primo articolo della Legge 20.07.2000, n. 211: “La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.



Nessun commento: