Copyright

Le informazioni e le notizie pubblicate in questo sito sono a disposizione di chiunque e liberamente riproducibili. In tale caso si prega però di volerne gentilmente citare la fonte.
Grazie.

domenica 31 agosto 2008

Notizie casalesi - 31 agosto 2008

 LUTTI

E’ scomparsa Palmira Sartorisio Bardelli, 83 anni, del Gabbio. A tutti i parenti e agli amici le più sentite condoglianze della redazione.

PER OGNI BAMBINO NATO, UN BAMBINO SALVATO

L’amministrazione comunale di Casale ha aderito al progetto Unicef ‘Per ogni bambino nato un bambino salvato’. Ad ogni nuovo nato verrà regalata una Pigotta, la bambolina di stoffa che è ormai divenuta il simbolo della lotta alla mortalità infantile nei paesi in via di sviluppo. Con il costo del pupazzo – a carico delle casse comunali – l’Unicef potrà fornire a un bambino dei paesi lontani un kit salvavita composto da vaccini, dosi di vitamina A, kit ostetrico per un parto sicuro, antibiotici e una zanzariera antimalaria.

La Pigotta è quindi un simbolo di solidarietà in quanto frutto del lavoro di tanti volontari, adulti e bambini, che la realizzano con impegno e creatività. Per questo ogni bambola è unica, come unico è il bambino a cui viene donata. Grazie alle sue piccole dimensioni la Pigotta potrà essere utilizzata come annuncio della nascita presso l’abitazione, completando i dati sulla carta d’identità allegata.

Con questo primo segno di solidarietà, l’amministrazione vuole augurare a ogni nuovo nato un futuro luminoso, una mente aperta e un cuore generoso, capace di dare amore e solidarietà al di là di ogni confine.

FESTA ALPINA

Il gruppo ANA di Casale Corte Cerro celebrerà il suo raduno annuale domenica 7 settembre presso la cappelletta di Monte Cerano (Monscërän), raggiungibile con una facile passeggiata di venti minuti, a partire dalla frazione Arzo.

Alle 11 verrà celebrata la Messa, cui seguirà un semplice rinfresco.

GRAZIE, DON ENRICO

Grazie, don Enrico. Ciao.

E’ il semplice messaggio che l’intera comunità casalese ha voluto mandare a don Manzini lo scorso sabato 30 agosto. Da anni la chiesa di San Giorgio non vedeva tanta folla, così tanta che molte persone si sono dovute fermare sul piazzale, ascoltando la Messa dalle porte aperte.

Grazie per tutto quanto ha saputo fare e dare in nove anni di dedizione e ‘ciao’; non un addio e neppure un semplice arrivederci, ma il saluto ad un amico che si conta di incontrare presto e spesso.

Sono i sentimenti espressi a chiare lettere dai suoi chierichetti, dai bambini dell’oratorio, dai rappresentanti delle associazioni, dai collaboratori laici e dal sindaco, che consegnandogli una targa ricordo lo ha ufficialmente invitato alla prossima cerimonia per l’attribuzione della cittadinanza onoraria, già deliberata dal consiglio comunale all’inizio del mese.

La festa è poi proseguita all’oratorio, dove il don è arrivato accompagnato dal gruppo musicale Mascagni e praticamente dall’intera comunità e dove è avvenuta la consegna di numerosi doni: un paramento sacro, un abito talare, un orologio da tasca, foto ricordo, oggetti per l’arredamento della sua nuova casa e, soprattutto, un’infinità di messaggi di saluto e di augurio.

Domenica 31 è avvenuto poi l’insediamento nelle nuove parrocchie, in una chiesa di Preglia anche qui stracolma per la presenza di moltissimi casalesi, ma anche di numerose persone provenienti da Borgolavezzaro – paese natale di don Enrico – e dalle varie comunità dove è stato parroco negli anni: Forno, Sambughetto, Omegna, Trecate e Migiandone. Accompagnato dagli amministratori casalesi e ornavassesi, dal vicario territoriale del Cusio, don Giovanni Zolla e dai gonfaloni dei comuni e della parrocchia di Casale, don Manzini è stato festosamente accolto dal sindaco di Crevoladossola, Marcello Dalla Pozza, dal vicario territoriale dell’Ossola, don Luigi Preioni e da tutti i parroci dell’unità pastorale Ossola nord.

FESTA CAMPESTRE

Si svolgerà dal 4 al 15 settembre la prima festa del Partito Democratico del Cusio, l'area esterna del centro culturale "il Cerro", a Ramate. Per tutta la durata della festa saranno presenti associazioni di volontariato con i loro stand, il banco della sottoscrizione a premi, libreria, proiezione audiovisivi, spazio bimbi. Ogni sera intrattenimento con tanta musica e la rinomata cucina della festa.

Venerdì 5 settembre, alle 18 ‘Solidarietà e valori’ incontro con Luigi Bobba, deputato ed ex Presidente nazionale delle ACLI, martedì 9, alle 18,30 con Paolo Ravaioli, presidente della provincia del Verbano Cusio Ossola parlerà di ‘Quattro anni di lavoro in Provincia’. Venerdì 12, alle 21 si parlerà di ‘Sviluppo, lavoro e pensioni’ con Giorgio Benvenuto, già presidente commissione finanze al Senato.

Nessun commento: