Copyright

Le informazioni e le notizie pubblicate in questo sito sono a disposizione di chiunque e liberamente riproducibili. In tale caso si prega però di volerne gentilmente citare la fonte.
Grazie.

sabato 28 luglio 2012

Notizie 29 luglio 2012

STAPPIAMO LA SOLIDARIETA’
La parrocchia di San Giorgio aderisce all’iniziativa “Stappiamo la solidarietà” proposta dal Laboratorio Nazareth di Mergozzo. Si tratta di raccogliere tappi di bottiglie rigorosamente in plastica - quelli dell’acqua minerale e delle bibite, per intenderci. Il materiale verrà venduto e il ricavato servirà a finanziare l'acquisto di un furgone per il trasporto di materiali al laboratorio, dove ragazzi "svantaggiati" fanno esperienza di socializzazione e di lavoro.
La raccolta verrà effettuata in appositi contenitori posti alle Cappelle, di fianco alla chiesa parrocchiale.

APPUNTAMENTI ESTIVI
Mercoledì 15 agosto festa dell’Assunta al Getsemani; Messa alle 11.
Giovedì 16 agosto festa patronale di san Rocco, alla Cereda. Il programma dettagliato degli eventi verrà reso noto a breve tramite il bollettino e i siti internet della parrocchia.
Venerdì 17 agosto, ore 16,30, Messa alla cappelletta della Madonna di Caravaggio, a Cafferonio.
Sabato 18 agosto festa degli Alpigiani all’alpe Minarola; alle 10,30 verrà celebrata la Messa.

ATTIVITA’ ORATORIALI
Terminato il Grest, l’appuntamento è alla Festa dell’Oratorio, in programma per l’8 e 9 settembre. Sino ad allora le attività alla Casa del Giovane sono sospese per la pausa estiva. Buone vacanze a tutti!

ATTENZIONE ALLE TRUFFE
Ancora una volta l’Associazione per la Promozione dell’Anziano di Casale Corte Cerro è venuta a sapere che persone non meglio identificate starebbero contattando i cittadini per una presunta raccolta di fondi a favore del sodalizio.
Il presidente dell’associazione, Marco Guiglia dichiara: “Non è in corso alcuna campagna di raccolta contributi e in genere non utilizziamo questi metodi per finanziare le nostre attività. In ogni caso, se dovessimo decidere di agire in tal modo il lavoro verrebbe affidato ai nostri abituali collaboratori, tutte persone ben note ai casalesi per la loro lunga attività di volontariato”.
Il consiglio è quindi di non fare entrare in casa persone sconosciute, verificare attentamente da chi provengono le richieste e, in caso di dubbi, avvisare l’Associazione e le forze dell’ordine.

Nessun commento: