Copyright

Le informazioni e le notizie pubblicate in questo sito sono a disposizione di chiunque e liberamente riproducibili. In tale caso si prega però di volerne gentilmente citare la fonte.
Grazie.

lunedì 12 ottobre 2009

Notizie 11 Ottobre 2009

CATECHISMO
E’ partita domenica 18, con la Messa delle 16 e l’affidamento del mandato educativo ai catechisti, l‘avventura del nuovo anno catechistico per le parrocchie casalesi.
Don Pietro aveva ricordato nei giorni precedenti, nel corso delle assemblee preparatorie tenute con genitori e educatori, come i gravosi impegni imposti dall’unificazione delle tre comunità vadano imponendo nuove modalità e scelte di maggior collaborazione. Proprio in quest’ottica sono stati unificati i momenti d’incontro per tutti gli allievi delle scuole medie, in particolare quelli che si preparano alla Cresima, che si terranno presso l’oratorio Casa del Giovane nei pomeriggi di giovedì. Restano invece ancora organizzati sulle tre sedi – Casale, Montebuglio e Ramate – quelli per i bambini delle elementari, che a Casale restano fissati la domenica mattina, prima della Messa delle 11.

COMUNITA’ MONTANA
Un ente alla prova dei fatti
Cambiare o morire! Era l’imperativo posto dal governo nazionale agli enti montani italiani, una sfida raccolta con coraggio dalla Regione Piemonte, che con un atto legislativo dello scorso inverno ha completamente ridisegnato la carta della montagna piemontese, imponendo nuove regole per la formazione e il governo delle sue comunità montane.
Nella nostra zona, in particolare, dovranno unificarsi i tre enti ora esistenti – Cusio Mottarone, Strona e Basso Toce, Due Laghi – che andranno a formare un’unica entità, a cavallo dei confini provinciali tra Verbano Cusio Ossola e Novara, un territorio con oltre 50 mila abitanti e quasi 400 kilometri quadrati di superficie.
Una sfida per gli amministratori dei quasi 30 comuni coinvolti che all’inizio di novembre verranno chiamati a scegliere il nuovo presidente tra i candidati proposti dai principali schieramenti politici, candidati che – pare ormai certo – saranno Paolo Marchesa Grandi, sindaco di Loreglia e consigliere provinciale del Verbano Cusio Ossola, per la destra e Ezio Barbetta, consigliere comunale di Madonna del Sasso e presidente uscente della Cusio Mottarone, per la sinistra. Non sono ancora stati resi pubblici, al momento, i programmi amministrativi e le liste dei candidati consiglieri, ma è certo che occorrerà un deciso cambiamento di mentalità da parte della nuova amministrazione, un approccio nuovo ed efficiente ai problemi posti da un territorio variegato, fragile e complesso soprattutto nei campi della protezione ambientale e dello sviluppo economico.

GIORNATA MISSIONARIA
La tradizionale raccolta di offerte in aiuto delle missioni si terrà durante il prossimo fine settimane. Saranno devolute le elemosine raccolte durante le funzioni e i proventi della vendita di dolciumi che verrà organizzata alla fine di ogni Messa, sia sabato 17 che domenica 18 ottobre.
Chi volesse contribuire può consegnare le proprie torte in chiesa parrocchiale prima di ogni celebrazione.

LIETI EVENTI
I migliori auguri alla piccola Viola Stephany Lisa che domenica 11 ottobre è entrata a far parte della comunità parrocchiale di San Giorgio con la celebrazione del Battesimo.

Nessun commento: