Copyright

Le informazioni e le notizie pubblicate in questo sito sono a disposizione di chiunque e liberamente riproducibili. In tale caso si prega però di volerne gentilmente citare la fonte.
Grazie.

lunedì 18 giugno 2018

Ricordo di un amico




Ho conosciuto Claudio Albertini quindici anni or sono, quando entrammo insieme a far parte dell’assemblea di Ecomuseo Cusius e soprattutto quando l’ho avuto come componente del consiglio direttivo del medesimo ente, dal 2013 al 2016. Era persona di poche parole, ma proprio per questo i suoi interventi risultavano sempre mirati ai temi in discussione e improntati al sano pragmatismo di chi è abituato ad affrontare i problemi con il sano buon senso dei montanari, senza troppi fronzoli e perditempi.
Ma la sua vera natura si rivelava d’improvviso quando si andavano a toccare i temi che più gli stavano a cuore: il territorio e la sua storia, le scoperte archeologiche e, soprattutto, le scienze della terra di cui era profondo e appassionato cultore. Allora, nei momenti di pausa tra una riunione e l’altra, era un piacere starlo ad ascoltare mentre discuteva con l’amico Aldo Maulini di cave e grotte e scavi e scarpinate su e giù per le pendici alla ricerca di qualche ‘sasso’ raro da aggiungere alle loro collezioni. E degli articoli che stava scrivendo per le riviste di settore, dei libri che aveva in progetto o delle lezioni che andava a tenere presso l’università di Milano. Ecco, quei momenti sono, credo il miglior riconoscimento che mi hanno lasciato i dodici anni trascorsi ad amministrare l’ente cusiano.
Ora anche Claudio, dopo Aldo, è ‘andato avanti’. E a noi restano i bei ricordi e l’impegno a raccogliere il testimone e proseguire il suo lavoro. Addio, amici.
Massimo M. Bonini
presidente emerito di Ecomuseo Cusius

Nessun commento: