domenica 9 ottobre 2011

Notizie 9 ottobre 2011

ARCInvetta
Proseguono gli incontri culturali organizzati dal comitato provinciale Arci presso i circoli del territorio. I prossimi appuntamenti prevedono la presenza di Massimo Mattioli, comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato, con la proiezione ‘Val Grande: immagini…’ mercoledì 19 ottobre alla Tavernetta di Casale. Il 26 ottobre, sempre a Casale, toccherà allo scrittore e giornalista Paolo Crosa Lenz illustrare ‘Il nuovo volto delle montagne’.
Massimo M. Bonini sarà invece al circolo Rio Grande di Ramate il 16 novembre per parlare di ‘Piänt, ërbìt e boscogn - alberi, eerbe e cespugli – appunti di botanica popolare’, mercoledì 16 novembre.
Tutti gli incontri avranno inizio alle 21.

AMMINISTRAZIONE COMUNALE: IMMOBILE O SUPER ATTIVA?
Non è per nulla piaciuta ai componenti della giunta Pizzi l’accusa di immobilismo rivolta loro dal capo gruppo di minoranza, Paolo Dellavedova, nel corso dell’ultima seduta di consiglio comunale, mentre si discuteva di assestamenti di bilancio.
“Altro che ordinaria amministrazione” chiosa Pietro Foti, assessore all’urbanistica. E snocciola una lunga teoria di interventi realizzati, messi in cantiere o in fase di progettazione nei due anni e mezzo trascorsi dalle ultime elezioni. Si va dai contributi ai nuclei familiari in difficoltà e alle associazioni ai lavori per il museo della Latteria Sociale, per il palazzo municipale, per gli edifici scolastici e per gli impianti sportivi di Ramate; si citano i cantieri per il miglioramento della viabilità e la sistemazione dei due cimiteri e gli interventi per la messa in sicurezza dei corsi d’acqua. Il tutto corrispondente a un dettagliato rendiconto economico, che assomma a quasi un milione e 300 mila euro.
“La crisi economica” conclude il rappresentante del sindaco “non ha spento la nostra voglia di fare e di lavorare per il bene di Casale; cerchiamo si essere aperti e trasparenti nell’interesse e al servizio della nostra collettività, sperando che la minoranza esca dal torpore e dalla noia del non far niente”.
Dellavedova risponde ricordando il problema del pericoloso spartitraffico posizionato in via Sant’Anna – per altro rimosso negli ultimi giorni – e citando il vecchio adagio “Chi si loda, s’imbroda”, per poi dichiararsi fondamentalmente annoiato non tanto dal far nulla, quanto dalla discussione in sé.

LIETI EVENTI
I migliori auguri alla piccola Lucrezia Ferrozzi, che domenica 16 ottobre entrerà a far parte della comunità parrocchiale di San Giorgio con la cerimonia del Battesimo.

Nessun commento: