lunedì 6 febbraio 2017

Notizie casalesi - 6 febbraio 2017

UN PROGETTO PER CASALE
Da tempo in paese si vagheggia la possibilità di pubblicare un libro su Casale, la sua storia, il suo territorio e le sue tradizioni. Se ne è parlato parecchie volte, si sono realizzati alcuni lavori parziali, ma ‘la grande opera’ non ha ancora trovato i suoi autori.
Sul filo di questo ragionamento il gruppo di volontari che seguono, in stretto contatto con l’Amministrazione comunale, il lavoro della biblioteca e del museo della Latteria Consorziale lancia l’idea di realizzare un Almanacco Casalese – titolo provvisorio – raccogliendo i contributi di tutti coloro, casalesi e amici di Casale, che in qualunque modo si interessano della comunità nei suoi diversi aspetti. Lo scopo è quello di preparare un volume contenente una raccolta di articoli scritti da persone diverse e riguardanti gli argomenti più svariati, purché legati al nostro territorio.
I vari pezzi, ma anche materiale fotografico e iconografico, dovrebbero pervenire entro il prossimo mese di settembre, in modo che l’opera possa essere pubblicata – in una forma ancora da definire – in occasione delle feste di fine anno. E se l’idea funzionerà potrà essere riproposta per gli anni successivi, in modo da andare a formare, progressivamente, il libro di cui si parlava.
Quindi siete tutti formalmente invitati: chiunque abbia voglia di provarci si metta a scrivere - o a disegnare, o a fotografare – e faccia pervenire le proprie opere alla casella di posta elettronica del museo: latteriamuseocasalecc @ gmail.com, oppure le consegni in biblioteca (apertura il mercoledì e il sabato, dalle 15 alle 18). Per informazioni scrivere al medesimo indirizzo o chiamare il 334 246 0473.

FOTOGRAFIE DI MONTAGNA ALLA SOCIETA’ OPERAIA
‘Montagne e Vette – La sfida continua’ è il titolo della serata, organizzata dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso casalese presso la sua sede della Tavernetta, in via Ramate, venerdì 10 febbraio alle 21.
In programma una proiezione di spettacolari immagini di montagna a cura di Gianni Boriolo. Ingresso libero.

Omegna
UN NODO BLU CONTRO IL BULLISMO AL DALLA CHIESA
In occasione della prima giornata nazionale contro il bullismo a scuola, gli allievi dell’istituto professionale Dalla Chiesa hanno intervistato alcuni rappresentanti delle altre scuole del territorio. In istituto hanno parlato con la referente del progetto e con alcuni allievi, raccogliendo la seguente dichiarazione: “La nostra scuola, che già dallo scorso anno lavora all’interno del progetto regionale Gruppo Noi, crede da sempre nella priorità della tematica e nella forza della prevenzione, quest’anno sta portando avanti un percorso di peer education che vede impegnati circa dieci studenti delle classi terze e quarte, formati da un ispettore della Polizia di Stato, da una psicologa e da una operatrice di Contorno viola. I ragazzi interverranno nelle classi prime per riflettere con modalità trasversale sui valori di accoglienza, integrazione e sensibilità alla differenza con i loro compagni più piccoli per trasmettere i fondamenti di cittadinanza che sono alla base della convivenza civile.” “Anche a livello regionale - continua la docente - il nostro impegno era già stato riconosciuto lo scorso anno, quando il lavoro si era concluso con uno spettacolo teatrale ‘Belle storie di bulli e bulloni… da smontare’.

Nessun commento: