mercoledì 8 aprile 2020

Chiusi i cimiteri per l'emergenza sanitaria

CHIUSURA DEI CIMITERI COMUNALI
L'Amministrazione comunale informa la cittadinanza che, fino alla cessazione della situazione di emergenza, i cimiteri rimarranno chiusi.
Sono consentiti gli accessi in caso di funerali (breve benedizione/saluto senza cerimonia) limitati ai soli familiari stretti e con una permanenza molto limitata nel tempo.
E’ inoltre sospesa ogni attività connessa ai servizi cimiteriali di iniziativa privata (manutenzione, posa lapidi, costruzioni, ecc.) fermo restando quanto necessario per le attività di sepoltura dei defunti.

martedì 7 aprile 2020

Aggiornamenti emergenza epidemiologica COVID-19 dal Comune



COMUNICATO STAMPA

Aggiornamenti emergenza epidemiologica COVID-19

È passato ormai un mese dai primi provvedimenti governativi che si sono resi necessari per prevenire e contrastare l’emergenza epidemiologica COVID-19. Un mese intenso, che vede in prima linea tutta l’Amministrazione Comunale, il personale, la Protezione Civile, le Associazioni e numerosi volontari che sono impegnati quotidianamente in diverse azioni e iniziative a tutela dell’intera cittadinanza e della sua salute.
Al momento, il Comune di Casale Corte Cerro, come da comunicazioni della Regione Piemonte che ha preso in carico da ASL Vco gli aggiornamenti delle positività, vede sette suoi concittadini colpiti dal virus COVID-19. A tutti loro, ci sentiamo di esprimere vicinanza e i più calorosi auguri di una pronta e veloce guarigione. Oltre a ciò, ci teniamo al contempo a sottolineare, la positiva notizia di un nostro concittadino che questa battaglia l’ha vinta, sconfiggendo il virus.
Oltre all’emergenza sanitaria, iniziano ad affacciarsi le prime difficoltà economiche che a causa delle inevitabili chiusure delle attività lavorative, colpiscono il portafoglio di molte persone, anche alcuni cittadini.  
Per far fronte a ciò, l’Amministrazione Comunale si è da subito adoperata dando seguito all’ordinanza della Protezione Civile Nazionale dedicata alla solidarietà alimentare. I 18.375,22€ accreditati dallo Stato al nostro Comune, saranno utilizzati per la creazione di “buoni spesa” settimanali per generi alimentari e prodotti di prima necessità. Potranno farne richiesta le persone residenti nel Comune di Casale Corte Cerro che si trovassero in difficoltà economica per effetto dell’emergenza COVID-19. Gli esercizi aderenti sono al momento: Non Solo Pane Market e Eden della Frutta a Casale Corte Cerro, Ipercoop Gravellona Toce e Tigros Omegna. Sul sito del Comune è possibile scaricare la documentazione esplicativa e la domanda per l’erogazione.
Parallelamente, l’Amministrazione Comunale ha ideato l’iniziativa: CASALE AIUTA. Un conto corrente dedicato per mettere a disposizione risorse a persone o nuclei familiari che si trovano in difficoltà economica e/o per contribuire ad aiutare la Protezione Civile locale, impegnata in prima linea in questa emergenza. Con un semplice bonifico bancario (Iban: IT67D0569645440000006701X24) sarà possibile effettuare due tipologie di donazioni: causale: “solidarietà alimentare” per incrementare la cifra da destinare all’erogazione di “buoni spesa”; causale: “emergenza Covid19”: le donazioni saranno devolute alla Protezione Civile Casale Corte Cerro.
Con grande soddisfazione, in meno di una settimana si è conclusa la distribuzione casa per casa di mascherine, agli oltre 1400 nuclei familiari di Casale Corte Cerro. La mascherina sarà da utilizzare per le uscite necessarie e indispensabili dalle proprie abitazioni. Un grande ringraziamento è doveroso rivolgerlo alla Protezione Civile che si è occupata della distribuzione, ai volontari che hanno materialmente cucito le mascherine e alle aziende che hanno donato materiali per la realizzazione.

Prosegue il servizio gratuito di consegna della spesa a domicilio per anziani e persone in difficoltà residenti a Casale Corte Cerro, organizzato dall’Amministrazione, l’Associazione per la Promozione dell’Anziano e la Protezione Civile. Per usufruire dell’iniziativa è necessario telefonare al numero: 0323.691004 dal lunedì al venerdì dalle ore 15:00 alle ore 17:00.

Per i medicinali, la Farmacia Allegri di Casale Corte Cerro mette a disposizione un servizio di consegna a domicilio. I numeri ai quali telefonare per informazioni e contatto sono: 0323.60132 oppure 339.7708564.

Ricordiamo che è attivo un servizio di supporto psicologico dedicato all’emergenza Coronavirus. Un progetto gratuito, nato dalla collaborazione tra l'Amministrazione Comunale di Casale Corte e l’Associazione EMDR Italia, di sostegno emotivo telefonico per tutti coloro che hanno bisogno di esternare le loro emozioni. Basterà inviare un messaggio whatsapp o un sms al numero: 331.7778118 scrivendo “Attiva sostegno” per essere ricontattati entro 24 ore.

Sono aperti gli Uffici Comunali, ai quali è necessario accedere previo appuntamento telefonico; mentre tutte le informazioni relative all’emergenza sono reperibili nel sito web: www.comune.casalecortecerro.vb.it oppure sulla pagina facebook del Comune di Casale Corte Cerro.

Di seguito invece, l’elenco dei servizi sospesi: Isola Ecologia, Biblioteca Comunale, Parchi Gioco e Giardini Pubblici, ai quali si aggiunge il Cimitero Comunale a partire dalla data di martedì 7 aprile.

Il nostro lavoro quotidiano è concentrato ora su due aspetti: il contenimento e la prevenzione del contagio e l’inevitabile emergenza economica che sta iniziando a manifestarsi – le parole del Sindaco Claudio PizziPer coloro i quali si trovassero in stato di bisogno, sono a disposizione buoni spesa per generi alimentari e prodotti di prima necessità. Al contempo abbiamo costruito, attraverso lo slogan “CASALE AIUTA”, un’iniziativa di solidarietà pensata per poter aiutare le persone che si trovano in difficoltà o sostenere chi si sta prendendo cura della nostra comunità. Il cuore dei casalesi è grande e in molti ci hanno chiesto di poter contribuire”.


L’Amministrazione Comunale sottolinea l'importanza di mettere in atto comportamenti virtuosi. È fondamentale che ogni cittadino faccia la sua parte con senso di responsabilità nel rispetto dei decreti e delle indicazioni che sono state fornite. È necessario rimanere in casa e uscire solo per motivi strettamente indispensabili: lavoro, visite mediche, estrema necessità; evitare assembramenti; mantenere la distanza di almeno un metro dalle altre persone; lavarsi spesso le mani.


domenica 5 aprile 2020

Notizie casalesi - 5 aprile 2020


VITA QUOTIDIANA NEI GIORNI DEL CONTAGIO
Casale Aiuta è l’iniziativa di solidarietà ideata dall’Amministrazione comunale di Casale Corte Cerro per mettere a disposizione risorse a persone o nuclei familiari che si trovano in difficoltà economica in questo difficile momento e per contribuire ad aiutare la Protezione Civile locale, impegnata in prima linea in questa emergenza.
È stato creato un conto corrente dedicato e con un semplice bonifico bancario sarà possibile effettuare due tipologie di donazioni. Con la causale: ‘solidarietà alimentare’ le donazioni serviranno all’erogazione di buoni spesa e carte prepagate; invece la causale ‘emergenza Covid19’ destinerà i fondi al gruppo comunale di Protezione Civile. Per effettuare il bonifico occorre indicare come beneficiario il Comune di Casale Corte Cerro e il codice IBAN IT67D 0569645440000006701X24.
Per effettuare il bonifico occorre indicare come beneficiario il Comune di Casale Corte Cerro e il codice IBA
Nel frattempo i residenti a Casale che si trovassero in difficoltà economiche a causa dell’emergenza sanitaria in corso possono avanzare richiesta per l’assegnazione Buoni spesa legati ai fondi messi a disposizione dal governo. Informazioni e modulistica sono reperibili al sito internet del comune.

L’Amministrazione comunale mette a disposizione dei cittadini un servizio di supporto psicologico attraverso la collaborazione gratuita con l’associazione EMDR Italia. Per usufruirne occorre inviare una richiesta tramite messaggio – sms o Whatsapp – al recapito telefonico 331 777 8118.

I volontari del gruppo sartoriale e della Protezione Civile hanno terminato di fabbricare le mascherine sanitarie di primo impiego che sono state distribuite a tutte le famiglie residenti nel comune di Casale. Chi non le avesse ricevute può segnalare il disguido chiamando o scrivendo in municipio.

L’associazione Humana, che gestisce il servizio di raccolta di indumenti e calzature usati attraverso i cassonetti gialli posizionati in diversi punti del territorio, avvisa che non riuscirà ad effettuare il servizio sino a che si prolungherà l’attuale stato di emergenza. Invita pertanto i cittadini a non depositare per il momento altro materiale e si scusa per il disagio creatosi.


Comunicato da Humana


sabato 4 aprile 2020

Il Comune eroga i buoni spesa


SOLIDARIETA' ALIMENTARE
EROGAZIONE BUONI SPESA
E’ da ora possibile presentare richiesta per beneficiare di “buoni spesa” settimanali per generi alimentari e prodotti di prima necessità.
Potranno farne richiesta le persone residenti nel Comune di Casale Corte Cerro che si trovassero in difficoltà economica per effetto dell’emergenza COVID-19.
Gli esercizi aderenti sono al momento:
📌 Non Solo Pane Market, via G.Marconi 10, Casale Corte Cerro
📌 Ipercoop Gravellona Toce, via G.Marconi 87, Gravellona Toce
📌 Tigros Omegna, via IV Novembre 294, Omegna
Sul sito del Comune è possibile scaricare la documentazione esplicativa e la domanda per l’erogazione:

Il nuovo Decreto Regionale con ulteriori restrizioni

click sulle immagini per ingrandirle
(sono state omesse le premesse)







venerdì 3 aprile 2020

Casale aiuta


CASALE AIUTA è lo slogan ideato dall’Amministrazione Comunale di Casale Corte Cerro per questa iniziativa.
Il cuore dei casalesi è grande e in queste giornate di emergenza in molti ci hanno chiesto come poter aiutare le persone che si trovano in difficoltà o sostenere chi si sta prendendo cura della nostra comunità. Abbiamo pensato quindi, di mettere a disposizione un conto corrente appositamente creato, per quanti volessero fare qualcosa di concreto. Direttamente con bonifico bancario, sarà possibile fare due tipologie di donazioni, di qualsiasi importo:
·     Causale: “solidarietà alimentare”: le donazioni andranno ad aumentare i 18.375,22€ già accreditati dallo Stato che serviranno all’erogazione di “buoni spesa” e carte prepagate a disposizione delle famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza Covid-19.
·      Causale: “emergenza Covid19”: le donazioni saranno devolute alla Protezione Civile Casale Corte Cerro, impegnata in prima linea in questa straordinaria emergenza.
Beneficiario: Comune di Casale Corte Cerro
Iban : IT67D0569645440000007601X24

mercoledì 1 aprile 2020

Lo psicologo vi chiama al telefono


Il Comune di Casale Corte Cerro, con la collaborazione dell’associazione EMDR Italia, mette a disposizione di tutti i cittadini un servizio di assistenza psicologica gratuita. E' possibile attivarlo mandando un SMS o un messaggio WhatsApp al numero 331 77 78 118, scrivendo “attiva il sostegno”. Si verrà contattati entro 24 ore.

Almanacco del Giorno

martedì 1° aprile
santi Ugo, Celso e Venanzio
il sole sorge alle 6,57 e tramonta alle 19,40
luna al primo quarto alle 12,21

pëss d'äprìil
pesce d'aprile


martedì 31 marzo 2020

Un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del Covid19


Il sindaco di Casale Corte Cerro, Claudio Pizzi e il parroco don Massimo Galbiati hanno partecipato all'iniziativa "Un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del Covid19" del 31 marzo alle 12. Nel frattempo suonavano a lutto le campane delle tre chiese parrocchiali di San Giorgio martire, San Tommaso apostolo e dei Santi Lorenzo e Anna. 

Emergenza sanitaria - L'Amministrazione comunale informa



domenica 29 marzo 2020

Notizie casalesi - 29 marzo 2020


VITA QUOTIDIANA NEI GIORNI DEL CONTAGIO
I consiglieri comunali che compongono il gruppo di minoranza a Casale Corte Cerro hanno deciso di devolvere i gettoni di presenza a loro spettanti per il 2019 e il 2020 - si tratta di circa 500 euro in tutto - a favore dell’associazione per la Promozione dell’Anziano di Casale. Vuole essere un segno tangibile di riconoscenza nei confronti di un sodalizio che, insieme ai tanti volontari ed alla Protezione Civile, si sta occupando con grande attenzione della fascia più debole della nostra comunità in un momento tanto difficile.

Un nutrito gruppo di ‘cucitrici’ volontarie si è assunto l’impegno di fabbricare mascherine sanitarie da distribuire gratuitamente alla popolazione, con la precisazione che tali dispositivi non sono adatti all’uso medico, ma soltanto alla protezione personale di base. L’operazione è sostenuta dall’Amministrazione comunale, che si è adoperata a reperire una parte dei materiali necessari, e dal gruppo comunale di Protezione Civile i cui componenti hanno iniziato sabato 28 marzo a distribuire i primi pezzi, uno per famiglia.


Il parroco, don Massimo Galbiati, comunica che i riti della Settimana Santa non verranno celebrati. Invita a seguire le funzioni attraverso i numerosi programmi televisivi. Nel frattempo è stato aperto un canale video online sulla piattaforma You Tube intitolato ’Parrocchie Unite Casale Corte Cerro’ – raggiungibile all’indirizzo youtube.com/watch?v=Zt1p9lzB8Jk&t=11s - dove vengono caricati i filmati delle celebrazioni e degli interventi del sacerdote.


La sesta edizione del Vesparaduno di San Giorgio, in programma per il 3 maggio, è stata annullata. La manifestazione verrà riproposta in una data successiva. Anche la festa patronale di San Giorgio è di fatto sospesa; verrà recuperata in tempi migliori.

LUTTO
E’ scomparsa Anna Maria Nolli vedova Gioira, 87 anni, di Ramate. A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.

sabato 28 marzo 2020

L'Informatore in digitale gratuito per tre mesi


click sull'immagine per ingrandire

ATTENZIONE!
Per attivare l'abbonamento gratuito è meglio accedere al sito Edicola delle Edizioni San Paolo.
https://www.edicolasanpaolo.it/settimanale-diocesano/l-azione.aspx

stipulare l'abbonamento trimestrale digitale a L'Azione e, alla pagina del pagamento, inserire il codice sconto AZIONE20 per vedersi abbuonare anche il costo previsto di 0,99 €.

martedì 24 marzo 2020

Il Comune fornirà mascherine igieniche a tutte le famiglie

L’Amministrazione Comunale grazie alla preziosa collaborazione di un gruppo di volontarie e con l’ausilio della Protezione Civile locale sta provvedendo alla realizzazione e alla distribuzione di mascherine per i cittadini casalesi.

Le mascherine sono realizzate in tessuto lavabile e, a partire da questo fine settimana, verranno consegnate a casa dai volontari della protezione Civile.

Verrà consegnata una mascherina per ciascun nucleo famigliare, l’accortezza dovrà essere quella di lavarle al momento della consegna e dopo ogni utilizzo.

È importante chiarire che queste mascherine fungono da barriera impedendo alle esalazioni umide di fuoriuscire. La mascherina è una prima barriera per il virus. In generale bisogna rispettare la distanza di sicurezza di 1 metro e le altre precauzioni che abbiamo imparato a conoscere

Un ringraziamento sentito da parte di tutta l’Amministrazione Comunale alla Manifattura di Domodossola, alla farmacia Allegri di Casale Corte Cerro e a Cusio Plast per aver fornito gratuitamente i materiali necessari al confezionamento delle mascherine.

Un grazie speciale alle volontarie e al gruppo di Protezione Civile per la fondamentale opera che stanno svolgendo in queste settimane.

Comunicazioni dall'Amministrazione comunale




Comune di Casale Corte Cerro
____________________________________________________________________

COMUNICATO STAMPA

Aggiornamenti emergenza epidemiologica COVID-19

Prosegue l’impegno di tutta l’Amministrazione Comunale per far fronte all’emergenza e al contenimento della diffusione da COVID-19. Per ottemperare alle numerose esigenze e per ridurre al minimo i disagi nell’interesse comune di tutta la cittadinanza e della tutela della salute, sono impegnati, oltre all’intera Giunta, anche tutto il personale Comunale, la Protezione Civile locale e numerosi volontari, a tutti i quali vanno i più sentiti e calorosi ringraziamenti.

Purtroppo ci è giunta comunicazione da parte della Direzione Generale dell’ASL, di un caso di positività al virus COVID-19 di un nostro concittadino.  

A lui va tutto il nostro supporto e la nostra vicinanza. I Servizi di Sanità Pubblica hanno già provveduto ad inquadrare le persone che potrebbero aver avuto contatti con il soggetto positivo per le opportune procedure di controllo previste dai protocolli.
Sarà nostro compito, come dall’inizio di questa emergenza stiamo facendo, tenervi aggiornati sulla situazione tenendo presente che, per nessun motivo e ovvie ragioni di privacy saranno fatti nomi e cognomi, ma verranno comunicati i dati ufficiali che ci giungono dalla Autorità competenti.

La novità positiva della settimana è l’intraprendenza di alcune volontarie, alle quali abbiamo chiesto collaborazione come Amministrazione Comunale; esse realizzeranno infatti in questi giorni delle mascherine in tessuto lavabili e riutilizzabili da indossare durante ogni uscita indispensabile da casa. Una volta completate verranno inizialmente distribuite dalla Protezione Civile ad una persona per nucleo familiare. A breve vi verranno forniti tutti i dettagli.

Procede nel migliore dei modi, l’importante servizio gratuito di consegna della spesa a domicilio per anziani e persone in difficoltà residenti nel Comune, organizzato dall’Amministrazione, l’Associazione per la Promozione dell’Anziano e la Protezione Civile di Casale Corte Cerro. Per usufruire dell’iniziativa, rivolta a chi più di chiunque altro questa situazione emergenziale sta isolando: gli over 65 e le persone in difficoltà, basterà telefonare al numero: 0323.691004 dal lunedì al venerdì dalle ore 15:00 alle ore 17:00.

La Farmacia Allegri di Casale Corte Cerro ha analogamente attivato un servizio di consegna a domicilio di medicinali. I numeri ai quali prendere contatto sono: 0323.60132 oppure 339.7708564.

Particolarmente attiva sull’intero territorio la nostra Protezione Civile, che in accordo con la Polizia Locale si occupa di monitorare i luoghi più sensibili a potenziali assembramenti e l’ingresso negli esercizi commerciali di beni primari, nel rispetto delle raccomandazioni e imposizioni delle Autorità competenti.

Oltre all’interruzione dei servizi già disposti la scorsa settimana (Isola Ecologica e Biblioteca Comunale), a seguito del Decreto Ministeriale di venerdì 20 marzo, si è inoltre provveduto alla chiusura dei Parchi Gioco e dei Giardini Pubblici dell’intero Comune. Nella prima mattinata di venerdì è stata inoltre eseguita da parte di ConserVco, la sanificazione delle vie principali del centro cittadino, quelle maggiormente interessate da passaggi pedonali, attraverso l’utilizzo di prodotti certificati nel pieno rispetto delle indicazioni giunte da parte della Regione Piemonte e da ARPA.

Intensificati i controlli della Polizia Locale, che in collaborazione con il Comando di Baveno, si occupa di pattugliare il territorio al fine di far rispettare le disposizioni dei D.P.C.M. e sanzionare chi non le rispettasse.

Sono stati modificati gli orari dell’Ufficio Postale del capoluogo che rimarrà comunque sempre aperto con le seguenti modalità: lunedì, mercoledì, venerdì, dalle ore 8.20 alle ore 13.45.

Continuano a garantire tutti i servizi gli Uffici Comunali, ai quali però è necessario accedere previo appuntamento telefonico; mentre tutti gli aggiornamenti e le informazioni relative all’emergenza sono reperibili nel sito web: www.comune.casalecortecerro.vb.it oppure sulla pagina facebook del Comune di Casale Corte Cerro https://www.facebook.com/Comunedicasalecortecerro/

L’Amministrazione Comunale sottolinea ancora una volta l'importanza di mettere in atto comportamenti virtuosi. Primo fra tutti l’impegno di rimanere all’interno delle proprie abitazioni e l’invito a tutti i cittadini nel rispettare rigorosamente le disposizioni impartite.
Esse sono state stabilite proprio per evitare ogni possibilità di contagio e per salvaguardare la salute di ognuno. Ogni inadempienza può creare gravi conseguenze a noi stessi ed ai nostri familiari.

“Nell’ultima settimana sono stati ulteriormente rafforzati i controlli  delle forze dell’ordine, della Polizia Municipale e dei volontari della Protezione civile sul nostro territorio comunale, noto con piacere che la stragrande maggioranza dei miei concittadini rispetta le regole – le parole del Sindaco Claudio Pizzi – La notizia della positività di un concittadino, a cui auguro una pronta guarigione, mi spinge però a formulare un nuovo appello a quanti ancora non hanno compreso la gravità della situazione: è assolutamente necessario RIMANERE IN CASA e non mettere in atto comportamenti pericolosi per la tutela della salute dell’intera collettività. Le misure per il contenimento del contagio devono essere scupolosamente rispettate, senza addurre scuse di sorta.
Vi chiedo quindi di essere pazienti e forti, di rispettare queste norme rimanendo nelle nostre abitazioni. Gli spostamenti per effettuare la spesa saranno consentiti solo nel Comune a noi più prossimo (Gravellona Toce oppure Omegna), un solo componente per famiglia e per il tempo limitato della spesa.

In conclusione, un mio grandissimo ringraziamento va a tutta la Protezione Civile Locale, ai dipendenti comunali e a tutti i volontari che ci stanno aiutando in questa straordinaria emergenza. Un abbraccio virtuale anche all’intera comunità Casalese, che si dimostra in questo momento di difficoltà unita e pronta ad aiutare. Grazie a tutti e tutte voi. Insieme ce la faremo”.

Almanacco del Giorno


martedì 24 marzo
santi Romolo e compagni martiri
il sole sorge alle 6,12 e tramonta alle 18,30
luna nuova (nera) alle 10,28

lunedì 23 marzo 2020

E' possibile fare la spesa e acquistare i giornali a Omegna o Gravellona


Le nuove disposizioni riguardanti la mobilità delle persone emanate in data di ieri hanno destato subito forti preoccupazioni nei casalesi visto che in paese non vi è un'edicola e l'unico negozio di generi alimentari e vari riesce a fornire solo un servizio limitato. L'Amministrazione comunale ha immediatamente interpellato la Prefettura del VCO, che ha fornito la risposta riportata in calce.
Da questa mattina si trovano inoltre sul sito del governo http://www.governo.it/it/faq-iorestoacasa le interpretazioni autentiche dell'ordinanza.


IL COMUNICATO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

INTERPRETAZIONE ALL'ORDINANZA DEL MINISTERO DELLA SALUTE E DELL'INTERNO
Di seguito la risposta che ci è pervenuta dal Prefetto del Vco ad interpretazione della recente ordinanza del Ministero della Salute e dell'Interno.
📌 Qualora non ci siano adeguati punti vendita alimentari si può riconoscere la necessità di spostarsi.
La spesa pertanto è fra le necessità e ci si può spostare, se proprio proprio urgente, nel Comune più prossimo (Gravellona Toce oppure Omegna).
Si segnala che può effettuare la spesa un solo componente per famiglia.

DAL SITO INTERNET DEL GOVERNO
  1. È obbligatorio fare la spesa nel proprio comune di residenza o è possibile farla anche nel Comune limitrofo?No, ma si deve fare la spesa nel posto più vicino possibile a casa o, per chi non lavora a casa, al luogo di lavoro. Infatti, gli spostamenti devono essere limitati allo stretto necessario sia tra Comuni limitrofi che all'interno dello stesso Comune. In ogni caso, si deve sempre rispettare rigorosamente la distanza tra le persone negli spostamenti, così come all'entrata, all'uscita e all'interno dei punti vendita. Per questa ragione la spesa è fatta di regola nel proprio Comune, dal momento che questo dovrebbe garantire la riduzione degli spostamenti al minimo indispensabile. Qualora ciò non sia possibile (ad esempio perché il Comune non ha punti vendita), o sia necessario acquistare con urgenza un bene non reperibile nel Comune di residenza o domicilio, o, ancora, il punto vendita più vicino a casa propria si trovi effettivamente nel Comune limitrofo, lo spostamento è consentito solo entro tali stretti limiti, che dovranno essere autocertificati.
  2. Si può uscire per acquistare beni diversi da quelli alimentari?Sì, ma solo per acquistare prodotti rientranti nelle categorie espressamente previste dal dpcm 11 marzo 2020, la cui lista è disponibile a questo link (allegato 1 e allegato 2).
  3. Le edicole sono aperte, ma posso andare a comprare un giornale o un periodico o rischio una sanzione?L'acquisto dei quotidiani e dei periodici è ritenuto una “necessità”, quindi anche gli spostamenti da e per le edicole, che li vendono.

domenica 22 marzo 2020

Notizie casalesi - 22 marzo 2020


VITA QUOTIDIANA NEI GIORNI DEL CONTAGIO
L’ufficio postale di via Gravellona, a Casale centro, ha ridotto gli orari di aperture. D’ora in avanti il pubblico vi potrà accedere nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8,20 alle 13,45.
La Polizia municipale, conformemente alle disposizioni governative, ha provveduto a isolare i parchi comunali che devono ritenersi ad accesso vietato. Inoltre l’Amministrazione comunale comunica che per tutta la durata dell'emergenza sanitaria, nelle giornate di sabato gli uffici comunali rimarranno chiusi; l'ufficio demografico sarà reperibile, solo per le denunce di morte, al recapito telefonico 349 565 6397.

venerdì 20 marzo 2020

Almanacco del Giorno


venerdì 20 marzo
sant'Urbizio vescovo
il sole sorge alle 6,19 e tramonta alle 18,25
alle 4,49 entra nella casa dell'Ariete
equinozio di primavera

giovedì 19 marzo 2020

Una poesia per i tempi difficili


Riceviamo  e volentieri pubblichiamo un contributo in rima del nostro poeta casalese Arvi (Marco Arvonio).

Corona scaccia corona
Peppe-peppereppè! «Potete stare tranquilli,
non c’è un rischio contagio, niente panico e strilli;
sempre alta è la guardia, precauzione e prudenza,
evitiamo allarmismi, parli chi ha competenza;
fermi a terra gli aerei da e verso il Dragone…».
Ma Covid-19 già era qui, in espansione…
E si espande… pertanto, mascherine, amuchina,
focolai, zone rosse… come essere in Cina.
Microscopico e lesto a contagiare la gente,
se anche hai l'occhio di un falco non lo vedi per niente;
riesce a entrare dagli occhi, dalla bocca e dal naso,
per migliaia di volte firmerà un nuovo caso.
E purtroppo non è una comune influenza,
è più grave, e ormai siamo in totale emergenza:
chiuse scuole, atenei, negozi, aziende, locali;
stop a fiere, congressi e altri eventi sociali;
niente baci né abbracci e neanche strette di mano,
e poi tutti da tutti almeno un metro lontano,
oltre a disinfettarci mani, oggetti e un po' tutto,
solo eccì da educati… ma per molti è già lutto.
Dentro al mondo globale langue l'economia:
come affetta d’un tratto da una brachicardia
ogni giorno di più si ritrova in ginocchio,
e noi poveri e persi in questo gran bel pastrocchio!
A chi sta programmando la conquista di Marte…
beh, ci faccia sapere in quale giorno si parte:
prospettiva senz'altro a dir poco grandiosa,
che è giusto sognare come ogni altra cosa.
Ma qualunque sia il sogno, più o meno ambizioso,
non bisogna vantarsene con piglio borioso;
Hyperloop, 5G, Nuova Via della Seta…
siamo sempre comunque come vasi di creta,
ignoriamo l'istante in cui la morte ci coglie,
" Si sta come d'autunno sugli arbusti le foglie".
Né la scienza né l'uomo sono onnipotenti,
e di un singolo giorno o solo pochi momenti
non potremo mai dirci in alcun modo padroni
come insinuano invece i pifferai di illusioni.
La ricchezza, il potere, l'agiatezza, il prestigio…
basta un niente e già l'oro si riveste di bigio.
L'uomo dice a se stesso: «Sì, sei tu il Padre Eterno!»,
ma di un micro esserino già subisce l'inferno;
questo è solo l'assaggio di un più buio futuro
il cui tempo ogni dì è via via più maturo:
nulla accade per caso e il Cielo ancora ammonisce,
è beato chi è attento e questi segni capisce.
Senza Iddio Creatore non andiamo lontano;
prima o poi si sprofonda in qualche lordo pantano…
nella tragicità di giorni e giorni assai neri,
come accadde anche a re e potentissimi imperi:
dalla massima gloria allo sfacelo totale,
economico in seguito a quello morale.
Sia fuori sia in casa, e a letto o in poltrona,
fiduciosi prendiamo la potente corona
per pregare ogni giorno almeno un Santo Rosario,
senza limite alcuno di paese e di orario,
invocando Maria perché assista ammalati,
infermieri, dottori, governanti e scienziati;
perché scacci o inibisca questo virus neonato
e ci aiuti a estirpare i nostri "virus-peccato";
e perché sia in Cina sia in altre nazioni
spazzi via dittature e relative oppressioni.
(Arvi)