martedì 29 settembre 2020

Notizie casalesi

 

CONSIGLIO COMUNALE

Il Consiglio comunale si è riunito nella serata di lunedì 28 settembre presso il municipio.

All’ordine del giorno vi erano l’adozione di una nuova variante parziale al Piano Regolatore comunale, con l’approvazione di alcune norme regolamentari in materia urbanistica, e l’approvazione delle nuove tariffe TARI per lo smaltimento dei rifiuti.

 

UN BUON INIZIO PER LA STAGIONE TEATRALE AL CERRO

Sala al limite della capienza - tenuto conto delle limitazioni imposte dalle normative anti Covid – per la prima serata di ‘In scena a… Il Cerro’, rassegna teatrale organizzata da Amici per un Sogno con la collaborazione dell’assessorato comunale alla cultura e il patrocinio della Fondazione Comunitaria del VCO. Il pubblico, tra cui purtroppo ben pochi casalesi, ha applaudito con entusiasmo i cinque attori della Compagnia dei Giovani di Trento – Luca Bertolla, Stefania Tarter, Mattia Segata, Sabrina Maccagnola e Alessio Totta – che hanno portato in scena la commedia brillante ‘La stupidità dell’uomo comune’, di Corrado Vallerotti, sotto la regia di Michele Torresani e con l’aiuto del tecnico delle luci e del suono Giovanni Agostini.

Il prossimo appuntamento della rassegna è fissato per sabato 17 ottobre, alle 21, con ‘Uova al tegamino’, di Matteo Tibiletti, proposto dalla compagnia Il Volto di Velluto di Brenta. Ingresso a 10 euro, prenotazioni – obbligatorie – e informazioni presso la biblioteca comunale nei normali orari di apertura (mercoledì e sabato, dalle 15 alle 18) o chiamando il recapito telefonico 346 588 3178.

 


LIETI EVENTI

I migliori auguri al piccolo Riccardo Ragazzi che entrerà nei prossimi giorni a far parte della comunità parrocchiale di San Giorgio con la cerimonia del Battesimo.

 

LUTTI

E’ mancata, a soli 56 anni, Isabella Rizzo vedova Ferzola, residente a Bagnella ma originaria di Tanchello. A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.

 

Almanacco del Giorno

 

martedì 29 settembre 2020
santi Michele, Raffaele e Gabriele arcangeli

Për sän Michél lä mërendä lä volä in ciél
a san Michele la merenda se ne va in cielo

lunedì 21 settembre 2020

Riprende il mercato a Casale

Correzione dell'ultimo momento:

la postazione di vendita non sarà in piazza Mercato, ma in piazza Nicola Fabiano, di fronte all'oratorio Casa del Giovane.

Ci scusiamo per il refuso.

a partire dal 26 settembre 2020

domenica 20 settembre 2020

Notizie casalesi - 20 settembre 2020

 

CASALE TURISTICA

L’Amministrazione comunale ha intrapreso un percorso di valorizzazione delle potenzialità turistiche del territorio casalese, affidando a personale specializzato lo studio delle medesime e un progetto per il loro potenziamento. Nel frattempo sono state già intraprese alcune iniziative, di concerto con altri enti operanti nel Cusio, quali la mappatura dei percorsi escursionistici attraverso il servizio online di Google Maps.

Ora vengono proposti alcuni appuntamenti per presentazione al pubblico e un prima formazione degli operatori del settore all’insegna di ‘Turisti per Casale’. Sono convocati quattro incontri per parlare dei seguenti temi: incontro con gli attori già presenti sul territorio – attività turistiche, ricettive e commerciali – giovedì 1 ottobre presso il municipio; presentazione del progetto Google Trekker, l’8 ottobre al centro Culturale Il Cerro; formazione degli attori, il 20 ottobre in municipio. Le riunioni avranno inizio alle 21.

Sabato 27 ottobre verrà poi organizzata un’escursione guidata lungo i sentieri mappati in Google Trekker con partenza alle 10 dal municipio.

Partecipazione libera.

 

AL VIA LA STAGIONE TEATRALE AL CERRO

Sabato 26 settembre prenderà il via la stagione teatrale autunnale del centro culturale Il Cerro di Ramate. Alle 21 la Compagnia dei Giovani di Trento metterà in scena ‘La stupidità dell’uomo comune’ di Corrado Vallerotti.

Ingresso 10 euro previa prenotazione al recapito telefonico 348 588 3178.

 



UN CUORE… GRANDE COSÌ

Grande festa di ringraziamento quella che si è tenuta venerdì 18 settembre al centro culturale Il Cerro di Ramate, con cui l’Amministrazione comunale ha voluto solennemente ringraziare i tanti volontari che hanno donato alla comunità casalese tempo, energie e cuore durante la lunga emergenza sanitaria della scorsa primavera.

Sindaco, assessori e tutti i consiglieri comunali di maggioranza si sono prodigati nell’organizzazione e hanno rilasciato diplomi di benemerenza al gruppo ANA, all’associazione per la Promozione dell’Anziano, alla Caritas interparrocchiale, al comitato San Giorgio, alla Pro Loco, al gruppo comunale di Protezione Civile e alle psicologhe di EMDR Italia. Sono ste inoltre premiate le ‘sartine’ che hanno provveduto a confezionare oltre 1400 mascherine sanitarie e le signore che hanno gestito il centralino per la spesa alimentare a distanza a favore di coloro che erano impossibilitati a uscire di casa.

La serata, condotta da barbä Bonìn, è stata rallegrata dalle esecuzioni musicali dei cori Cui dla Pescia e Voce del Cuore e si è conclusa con un’allegra bicchierata ‘in sicurezza’.

 


TORNA IL MERCATO DI CASALE

A partire dal 26 settembre, ogni sabato mattina, sarà attivo un banco di rivendita ambulante di frutta e verdura. Dalle 8 alle 12 nella piazzetta del mercato.

 

LIETI EVENTI

I migliori auguri alla piccola Camilla Beatrice Amisano che è recentemente entrata a far parte della comunità parrocchiale di Ramate con la cerimonia del Battesimo.

 

LUTTI

E’ mancata Bruna Tosoni vedova Sartorisio, 99 anni, del Cassinone. A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.

 

giovedì 17 settembre 2020

Almanacco del Giorno

giovedì 17 settembre 2020
san Roberto vescovo - imposizione delle Stimmate a san Francesco
il sole sorge alle 6,58 e tramonta alle 19,19
luna nuova alle 12,59

 

martedì 15 settembre 2020

Performing con il Mastronauta

 


PERFORMING
Esplorazione del corpo e dello spazio attraverso il movimento e la performance
Laboratorio a cura di Yolanda Cappelletti

Dal 30 settembre 2020 ad Omegna, presso Mastronauta, il mercoledì dalle 20:30 alle 22:00

PRESENTAZIONE CORSO
Giovedì 24 Settembre 2020 ore 19 in occasione di “Birretta?” presso Mastronauta

Un laboratorio dedicato prima di tutto al contatto con il proprio corpo. Attraverso l'ascolto e l'esplorazione del movimento troviamo nuove forme espressive anche giocose, scopriremo così che c'è spazio per le sorprese!
Spostando poi l'attenzione nell'ambiente circostante ci accorgeremo che oggetti, parole, libri, materiali possono diventare stimoli per il linguaggio del movimento, per una ricerca creativa.
Tutto Mastronauta sarà così il palcoscenico dove daremo forma a degli attimi performativi al termine del percorso.

Il Laboratorio è aperto a tutti, anche a chi non ha mai avuto esperienza con il movimento o con le pratiche teatrali. Lo svolgimento avverrà nel rispetto delle normative vigenti anti COVID.

Sono previsti 6 incontri.
Quota di partecipazione: 6 Eur a persona per incontro, minimo 4 incontri + tessera anno 2020 (5Eur)

Info e iscrizioni: info@mastronauta.it
Whatsapp: T. 3356465599


domenica 13 settembre 2020

Notizie casalesi - 13 settembre 2020

 

RICORDO DEI COMBATTENTI PER LA LIBERTA’

L’Amministrazione comunale di Casale Corte Cerro, ANPI Cusio e con il circolo ARCI Franco Ferraris di Omegna hanno ricordato domenica 13 settembre i patrioti Luigi Bertani, Bruno Biraghi e Franco Ferraris, combattenti della seconda divisione garibaldina Redi, caduti a Crebbia il 13 settembre del 1944, durante la battaglia di Gravellona.

Presenti alla cerimonia le autorità civili e un numeroso pubblico. La professoressa Grazia Richetti, sindaco emerito di Casale Corte Cerro ha pronunciato il discorso ufficiale rievocando i fatti dell’epoca.

 


LIETI EVENTI

I migliori auguri ai coniugi Claudia e Pio Blardone che hanno recentemente festeggiato il loro cinquantacinquesimo anniversario di nozze.

Salutiamo inoltre i piccoli Mia Verdastro e Ferruccio Franco Dellavedova che entreranno prossimamente a far parte della comunità parrocchiale di San Giorgio con la celebrazione dei Battesimi.

 

sabato 12 settembre 2020

Riparte il mercato settimanale a Crusinallo



Venerdì 25 settembre, dalle 7.30 alle 13.30, riparte l’appuntamento settimanale con 12 banchi pronti a soddisfare le richieste dei tanti residenti del principale quartiere di Omegna

 
L’Amministrazione Comunale si è adoperata per far rinascere il mercato settimanale di Crusinallo che, venerdì 25 settembre, ripartirà al completo nel tradizionale spazio di Piazza Vittorio Veneto, a due passi dal parcheggio di Piazza del Caduti di tutte le Guerre.
 
Anticipato al venerdì, l’appuntamento proporrà ai residenti del più popoloso quartiere di Omegna due banchi per la vendita di ortofrutta, un banco di salumi e formaggi, uno di dolciumi, uno di riso e derivati, uno per la vendita del pane, ma anche un banco per la maglieria, uno per la vendita di scarpe, uno dedicato all’abbigliamento sportivo, un altro che propone orologi e accessori per telefoni cellulari. Da sottolineare, inoltre, la partecipazione di due aziende agricole, rispettivamente attive nella produzione di miele e in quella di frutta e ortaggi.

giovedì 10 settembre 2020

Almanacco del Giorno

 

giovedì 10 settembre 2020
san Nicola da Tolentino
il sole sorge alle 6,50 e tramonta alle 19,32
luna all'ultimo quarto alle 11,25

lunedì 7 settembre 2020

Herbarium vagans

 

 

In un momento così complesso come quello che stiamo vivendo, la voglia è quella di continuare a fare cultura cercando soluzioni intelligenti, anche in tempi di Covid. Le opere di Herbarium vagans sono esposte all’esterno su grandi pannelli: sono sempre accessibili e si possono vedere quando e come si vuole.

Le 46 opere in mostra sono divise in due sezioni. La parte che vede coinvolti i pittori botanici nasce grazie alla collaborazione con Floraviva, l’Associazione italiana pittori botanici che riunisce i più qualificati interpreti in Italia di questa particolare tecnica, tra arte e scienza. Nella seconda sezione artisti contemporanei, italiani e stranieri, che hanno, ognuno secondo il proprio stile e tratto, reinterpretato erbe e fiori di alta e media montagna.

 

Herbarium vagans fa parte del progetto Interreg Italia-Svizzera “Di-Se – DiSegnare il territorio”, tre anni all’insegna del disegno e dell’arte a cura di Associazione Musei d’Ossola, Museumzentrum La Caverna di Naters e Associazione Culturale Asilo Bianco. Le attività di questo primo anno hanno come focus le erbe officinali e i cambiamenti climatici sulle Alpi. Un binomio particolare e importante: la riflessione sui cambiamenti climatici parte anche dalla consapevolezza che piante mediterranee e quindi non autoctone come l’elicriso, il rosmarino, il gelsomino crescano ormai molto bene (se coltivate) anche in ambiente prealpino e, a volte, addirittura alpino. Gli erbari essiccati, compilati in Europa a partire dalla fine del XV secolo, sono documenti utilissimi e incredibili per comprendere i cambiamenti climatici che hanno interessato determinate aree geografiche negli ultimi cinque secoli. Grazie al confronto con le specie attuali è possibile indagare le caratteristiche delle piante del passato, le condizioni in cui sono cresciute e le eventuali mutazioni che hanno messo in atto per adattarsi ai diversi climi. Erbari più o meno “vaganti” che strizzano l’occhio a Darwin.

 

Dal 13 settembre all’11 ottobre la mostra approda a Orta San Giulio (sezione pittori botanici) e ad Ameno e Miasino (artisti contemporanei). Luoghi affascinanti e scorci pittoreschi: sono i centri storici di tre piccoli paesi tra lago e montagna da percorrere e scoprire inseguendo le opere esposte. La scommessa di Herbarium vagans è riscoprire luoghi e profumi, piccoli angoli dimenticati, nomi e colori di piante e fiori che spesso si incontrano durante le nostre passeggiate. E il catalogo della mostra è un tassello in più: l’osservatore trova informazioni, riferimenti e curiosità nei testi a cura di Valeria Tantardini, erborista, che spiegano con passione e intelligenza la storia e l’utilizzo di ogni erba disegnata.

 

Inaugurazione domenica 13 settembre

Orta San Giulio | Via Mazzola (scuole) | ore 10:30

Ameno | Piazza Guglielmo Marconi | ore 15

Miasino | Piazza Beltrami | ore 17

 

Anche l’inaugurazione del 13 settembre sarà, per chi vuole, “vagante”. È in programma una passeggiata sui sentieri che collegano i tre borghi coinvolti, in gran parte seguendo l’anello blu del Quadrifoglio di Ameno. La mostra diventa l’occasione per una facile escursione giornaliera nel rispetto di tutte le normative vigenti (ritrovo al Sacro Monte di Orta alle ore 9:30). Il programma completo si può trovare su www.asilobianco.it, per info e prenotazione (obbligatoria) segreteria@asilobianco.it – 320 9525617.

 

E continua il viaggio per le papille gustative, tra fiori, erbe e profumi. A Orta San Giulio si potrà assaggiare il gusto di gelato “Herbarium” presso la gelateria Arte del gelato e la pizza dedicata presso il ristorante Il Pozzo. Il programma di Di-Se prosegue inoltre anche all’interno dell’undicesima edizione di Corto e Fieno – Festival del cinema rurale con un focus su cortometraggi di animazione sabato 3 ottobre a Omegna e domenica 11 ottobre a Miasino.

 

Anche Unwasted Project continua a Macugnaga nella vetrina della Contemporary Gallery di Casa Burgener, via Ferdinando Imseng 3. In mostra i gioielli di Enrica Borghi ed Emanuela Burgener realizzati con materiali di scarto e pietre preziose. Unwasted Project nasce dall’incontro tra arte e artigianato di altissimo livello e tra due donne che sono cresciute ai piedi del Monte Rosa. Enrica Borghi è artista eclettica che dagli anni ‘90 lavora con plastica e materiali di recupero per trasformare in bellezza ciò che è scarto. Emanuela Burgener è fondatrice di Margherita Burgener, importante brand di alta gioielleria di Valenza. Il risultato di questo felice e alchemico incontro sono pezzi unici, sintesi creativa di materiali destinati a essere gettati e pietre preziose. Alcuni gioielli sono ispirati alla achillea montana (Achillea millefolium), pianta medicinale che, da sempre, appartiene alla tradizione delle genti di montagna. Resistente e coraggiosa, l’achillea cresce e fiorisce vicino al ghiacciaio. Un gioiello che racconta una storia e che lancia una sfida, ricordandoci lo scioglimento dei ghiacciai, quello del Rosa in primis. Una riflessione sui cambiamenti climatici, un percorso che continuerà anche nei prossimi mesi e che ci vuole portare, come fa Herbarium vagans, a una nuova, reale e solida consapevolezza ambientale.

 

Tutti i nomi degli artisti di Herbarium vagans sono riportati di seguito.

Si possono seguire tutte le attività, gli eventi e le iniziative di Di-Se sulla pagina Facebook del progetto:

@dise2020

https://www.facebook.com/dise2020/

 

Artisti contemporanei

Rojna Bagheri | Cardo mariano

Geetika Singh Barghava | Genziana gialla

Sara Boccaccini Meadows | Iperico

Massimo Caccia | Iperico

Michael Cailloux | Natura alpina

Daniele Catalli | Elicriso

Sara Conti | Garofano

Antonio De Luca | Pero corvino

Luca Di Sciullo | Stella alpina

Giacomina Ferrillo | Melo selvatico

Matteo Giuntini | Ginepro

Marie Antoinette Gorret | Papavero comune

Andrea Guerzoni | Felce maschio

Maura Milani | Epilobio

Riccardo Monte | Larice

Elisa Mossa | Fusaggine

Marta Nijhuis | Assenzio

Graziana Piantanida | Finocchio

Refreshink | Tarassaco

Luisa Rivera | Genziana gialla

Alessandra Romagnoli | Rosa canina

Paolo Stefanelli | Erba Mottolina

Paola Tassetti | Arnica

Marina Terauds | Menta piperita

Gosia Turzeniecka | Lavanda

Carlo Valsesia | Gelsomino

Walter Visentin | Timo

Ilaria Zanellato | Peonia selvatica

 

Tavole botaniche

Ernesta Caterina Albanese | Centauro giallo | Vulneraria

Renata Bonzo | Acero

Laura Curioni | Silene di Elisabetta

Pierino Delvò | Barba di becco

Claudio Giordano | Semprevivo maggiore

Margherita Leoni | Rododendro

Maria Lombardi | Cardo mariano

Sabrina Luoni | Pulsatilla

Claudine Pasquin | Ranuncolo

Angela Petrini | Maggiociondolo

Silvana Rava | Narciso

Angelo Speziale | Concordia | Orchidea di Colemann

Gabriella Tesser | Felce maschio

Lisa Tommasi | Cirsio lanoso

Marina Ubertini | Carlina

Milena Vanoli | Sigillo di Salomone

Rosanna Verga Simonelli | Campanula serpeggiante


Ufficio stampa: Paola Fornara – tel. 346 3002931 – paola.fornara@gmail.com

Agorà



 

Le proposte del Mastronauta

 




domenica 6 settembre 2020

Notizie casalesi - 6 settembre 2020

 

UN RINGRAZIAMENTO AI VOLONTARI ANTICOVID

L’Amministrazione comunale di Casale Corte Cerro intende ringraziare tutte le persone e le associazioni che durante l’emergenza sanitaria della scorsa primavera hanno prestato la loro opera – donando tempo, energie e cuore – a favore della popolazione, in particolare delle fasce più deboli ed esposte al contagio.

A tal fine viene organizzato un momento d’incontro per venerdì 18 settembre, alle 21, presso il centro culturale Il Cerro di Ramate, in collaborazione con il coro Voce del Cuore. L’invito è esteso a tutti, ma la partecipazione, gratuita, richiede una preventiva prenotazione da effettuarsi chiamando il recapito telefonico 0323 691 004 nei giorni di mercoledì e sabato, tra le 15 e le 18.

 

SI POTENZIA LA BIBLIOTECA COMUNALE

La biblioteca comunale Ca dij Libär dlä Cort Cérä - grazie a un finanziamento del ministero per i Beni Artistici e Culturali volto a sostenere le imprese e le istituzioni culturali presenti sul territorio nazionale - beneficerà di un contributo di cinquemila euro da utilizzare per l’acquisto di libri nuovi libri. Questo consentirà di arricchire ulteriormente il patrimonio librario e di attivare il servizio di prestito in più copie per alcune opere.

Attraverso le pagine della biblioteca presenti sui principali social network (Facebook, Instagram) si possono trovare maggiori informazioni circa i titoli selezionati per l’acquisto e, eventualmente avanzare proposte aggiuntive.