domenica 26 agosto 2018

Anziani in gita - il 13 settembre sul lago d'Iseo


Ricordando il 1972 - Theodore Strawinnsky al Getsemani



Seconda sfida dei pasticceri dilettanti


Notizie casalesi - 26 agosto 2018


ALMANACCO CASALESE
Dopo un lungo e laborioso periodo di preparazione è finalmente andato in stampa l’Almanacco Casalese 2018, pubblicazione che in quasi duecento pagine raccoglie testi di molti autori locali e ‘amici di Casale’ che in vari modi e con linguaggi i più diversi hanno voluto raccontare il loro modo di vedere e vivere il paese. Come recita la presentazione dell’opera “…ne è risultato uno zibaldone, un contenitore in cui sono finiti - un poco alla rinfusa, forse, ma con tanta passione – i contributi che tanti amici si sono sforzati di fornire. Se l’opera risulterà gradita e se rimarrà viva la voglia di raccontare in chi già ha lavorato e in tanti altri che potrebbero partecipare, altri numeri di questo almanacco potranno nascere nei prossimi anni”.
Lo sforzo profuso da tante persone sotto il coordinamento del museo della Latteria Consorziale Turnaria - e con la collaborazione di molte realtà locali quali l’Amministrazione comunale, l’associazione per la Promozione dell’Anziano, la Pro Loco casalese, la Compagnia dij Pastor, il gruppo ANA, i cori Voce del Cuore e Cui dla Pescia, la Biblioteca comunale, la parrocchia di San Giorgio, Ecomuseo Cusius – culminerà con la presentazione ufficiale dell’opera in programma per venerdì 7 settembre, alle 21, presso il centro culturale Il Cerro di Ramate. Alla serata saranno presenti gli autori, con i quali il pubblico potrà dialogare, e verranno proiettate immagini fotografiche del territorio, il tutto intervallato dalle esecuzioni di pezzi tradizionali da parte dei due cori. L’Almanacco verrà messo in vendita al prezzo promozionale di dieci euro e un rinfresco conviviale chiuderà l’evento.

GETSEMANI
L’Amministrazione comunale, in collaborazione con la Collezione Poscio di Villadossola, l’Ordine degli Architetti di Novara e VCO ed Ecomuseo Cusius, intende ricordare la presenza in paese del grande artista Theodore Strawinsky, che nel 1972 soggiornò presso il santuario del Getsemani e realizzò, sull’abside esterno della chiesa, il grande ciclo di dipinti raffiguranti la passione di Cristo.
In concomitanza con la mostra ‘Theodore Strawinsky. La trasfigurazione poetica’ in corso a Domodossola, a cura della Collezione Poscio, dal 22 settembre al 14 ottobre, viene quindi organizzata una tre giorni rievocativa che si svolgerà dal 14 al 16 settembre al museo della Latteria Consorziale Turnaria - con una presentazione che avrà luogo venerdì 14 alle 21 - e al Getsemani, dove sabato 15 avrà luogo una visita guidata alle opere d’arte.
Presso le sale del museo inoltre verranno esposti per la prima volta i bozzetti realizzati da Strawinsky per il santuario della Madonna del Sasso di Boleto e mai mandati in esecuzione. Li si potrà ammirare sabato 15 e domenica 16 settembre, in orario 10 – 13 e 14,30 – 19.

ANZIANI IN GITA
L’associazione per la Promozione dell’Anziano propone la sua gita autunnale che si terrà a Lovere, sul lago d’Iseo, giovedì 13 settembre. Il programma prevede la partenza in pullman alle 6,30 dal piazzale dell’oratorio Casa del Giovane – 6,40 da Ramate – visita guidata delle città di Lovere e di Iseo, pranzo tipico presso un agriturismo della zona e rientro entro le 21.
Per motivi organizzativi l’uscita, dal costo complessivo di 50 euro, verrà effettuata solo se si raggiungerà un numero minimo di cinquanta partecipanti. Prenotazione obbligatoria, previo versamento di un acconto di 20 euro, telefonando al recapito 0323 60141 entro il 3 settembre.

SECONDO CONCORSO PER I PASTICCERI CASALESI
Sabato 1 settembre si terrà presso il museo della Latteria Consorziale Turnaria la seconda edizione di ‘Casale è dolce’, concorso a libera partecipazione per pasticceri dilettanti che abbiano voglia di sfidarsi nella preparazione di dolci tradizionali o di libera invenzione.
Chiunque abbia voglia di mettersi in gioco si presenti con le proprie creazioni, alle 15, presso la sede del museo, in via Superiore, per sottoporsi all’insindacabile giudizio della giuria. E vinca il migliore…

LUTTI
Sono recentemente scomparsi Fermo Morniroli, 78 anni, di Ricciano, Lino Tassera, 73 anni, di Ramate Alfonsa Giovanna Vanna Calderoni Montemartini, 88 anni, di Crebbia, Eugenio Grandi, 83 anni, di Montebuglio, Arcangelo Giulini, 78 anni, di Casale.
A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.


lunedì 6 agosto 2018

ALPE GRANDI - Casale Corte Cerro, 6 Agosto 1944

Il 6 agosto 1944 un grosso reparto nazista e un piccolo reparto georgiano (che non ha preso parte al combattimento), si porta a Casale Corte Cerro verso le 11 antimeridiane. I tedeschi stanno iniziando un'azione di rastrellamento e si fermano in paese per chiedere dei muli per trasportare munizioni e viveri. Muli non ve ne sono e i nazisti prelevano, fra la popolazione, 10 ostaggi che vengono usati per trasportare il materiale che dovevano portare i muli.

La colonna nazista riprende il cammino con i 10 ostaggi, quando vedono che da una baita dell'Alpe Grandi sale del fumo. Il comandante nazista ordina ai suoi uomini di porsi a semicerchio e avanzare. Nella baita è in sosta una squadra della 3^ brigata "Megolo" comandata da Bruno Bertone di Casale Corte Cerro e composta da undici uomini (fra cui Giordano, fratello del caposquadra); il gruppo proviene dalla Minarola e deve portarsi in Valstrona.

L'allarme per la presenza del nemico viene dato quando ormai è troppo tardi; un fuoco d'inferno investe il gruppo dei partigiani che non si arrendono, escono allo scoperto, rispondono al fuoco del nemico con un lancio di bombe a mano e con raffiche di mitra; alcuni raggiungono il bosco vicino e si salvano (Giordano Bertone, Eliseo Bertone, Francesco De Rossi, Giulio Solari e Marino Venanzi, i due ultimi feriti). Cadono combattendo; Bruno Bertone, 22 anni di Ramate; Alfredo Davide Bertone, 30 anni; Paolo Migliarini, 33 anni di Casale Corte Cerro; Elio Del Signore, 24 anni di Gravellona Toce; Ernesto De Rivi, omegnese, e il bresciano Giacomo Stoffler. 
La baita é data alle fiamme con i corpi dei caduti all'interno; i loro resti verranno riportati in paese il giorno successivo, con le gerle, sulle spalle delle madri e delle sorelle.

dal sito   novara.anpi.it

mercoledì 1 agosto 2018

Calendario eventi casalesi - aggiornamento

Come sempre invitiamo chiunque organizzi eventi di qualsiasi genere sul territorio del comune di Casale C.C. a segnalarcelo, così da evitare, per quanto possibile, sovrapposizioni e interferenze tra le diverse iniziative.
o al numero 334 246 0473 via Whatsapp o SMS.
Grazie.