sabato 29 dicembre 2018

DON SEGATO E PADRE IRUDAYA RAJ CITTADINI ONORARI




E’ stata semplice e sentita la cerimonia tenutasi il 28 dicembre scorso in municipio - al termine dell’ultima seduta del Consiglio Comunale per il 2018 – con la quale l’assise cittadina ha conferito al parroco, don Pietro Segato e al suo coadiutore, padre Joseph Irudaya Raj la cittadinanza onoraria di Casale Corte Cerro “a testimonianza del sentimento di stima e affetto, per aver svolto con generosità e dedizione il proprio operato nel nostro comune, dando prova di grande spirito di abnegazione e attaccamento ai valori della comunità, confrontandosi con chiunque in spirito di amicizia e offrendo la propria collaborazione disinteressata a tutte le iniziative svolte sul territorio”, così come recita la menzione ufficiale.
Applauditi dal numeroso pubblico presente gli interventi del sindaco, Grazia Richetti, del vice sindaco Claudio Pizzi e dei capi gruppo Mauro Giudici e Paolo Dellavedova, che hanno in modo unanime rimarcato i medesimi concetti. Commossi poi i ringraziamenti dei due interessati, in particolare quello di padre Joseph che ha sottolineato il grande valore da attribuire a un simile riconoscimento concesso a una persona che, come lui, è “immigrato ed extracomunitario”.

mercoledì 26 dicembre 2018

Orari delle celebrazioni dal 7 gennaio al 2 febbraio 2019


Domenica 6 gennaio 2019 don Pietro Segato e padre Joseph Irudaya Raj termineranno il loro servizio presso le parrocchie casalesi. Sino all'entrata del nuovo parroco, don Massimo Galbiati, prevista per il 3 febbraio, le celebrazioni verranno tenute da don Adriano Miazza, parroco di Mergozzo e da don Franco Bricco, parroco di Gravellona Toce.

giovedì 20 dicembre 2018

E' uscito Il Cittadino

E' in distribuzione il numero di dicembre de Il Cittadino, foglio di informazione del gruppo di maggioranza in Consiglio Comunale. La copia cartacea verrà a breve recapitata a tutti i casalesi.




Insieme per Casale candida Claudio Pizzi alla carica di sindaco

Claudio Pizzi, classe 1950, funzionario ENEL a riposo, già due volte sindaco e attuale vice sindaco di Casale Corte Cerro ha annunciato la sua candidatura alla carica di sindaco nelle elezioni comunali che si terranno la prossima primavera.
Abbiamo ricostituito un numeroso gruppo di lavoro – dice Pizzi – che ha voluto riconfermarmi la sua fiducia, chiedendomi di guidare ancora una volta la compagine che, sotto il collaudato nome di “Insieme per Casale”, chiederà ai cittadini casalesi la fiducia per un nuovo mandato amministrativo. Con me ci sono alcune persone di grande esperienza in campo amministrativo, affiancate da molti volti nuovi che si affacciano per la prima volta all’attività di governo di un ente locale. Stiamo lavorando alla predisposizione di un programma che guardi attentamente allo sviluppo e al benessere della comunità casalese sotto ogni aspetto, pur non potendo prescindere dalle enormi difficoltà di finanziamento che durante gli ultimi anni sono state imposte ai comuni dai governi centrali, limitandone enormemente le capacità operative.
Il gruppo è aperto alla partecipazione di tutte le persone che volessero portare il loro contributo di idee o di impegno materiale a fianco di coloro che lo rappresenteranno all’interno dell’amministrazione comunale. 
                Lista Civica Insieme per Casale

lunedì 17 dicembre 2018

Notizie casalesi - 16 dicembre 2018



INTITOLATA ALLA CORTE DI CERRO LA BIBLIOTECA COMUNALE
Hanno avuto un buon successo di pubblico le iniziative organizzate durante lo scorso fine settimana dalla biblioteca comunale per celebrare il quarantesimo anniversario della sua fondazione. Nell’occasione si è provveduto anche all’intitolazione dell’ente, che d’ora in avanti porterà il doppio nome di Ca dij Libär dlä Cort Cèrä – Biblioteca della Corte di Cerro, a sottolineare la sua particolare vocazione allo studio della storia e delle tradizioni locali che sin dall’inizio è stato il suo tratto distintivo, con il riferimento alla Corte di Cerro che fu il nome antico della comunità e che contraddistingueva l’intero territorio della valle Corcera. Anche il logo – ideato da barbä Bonìn e realizzato graficamente da Giorgio Rava – riporta alle tradizioni locali, con il cerro che cresce all’interno del torrione diruto – simbolo del comune – e i drago di san Giorgio, patrono del paese.
E’ stata inoltre lanciata l’iniziativa di bookcrossing ‘Casa del Libro’ a favore della lettura condivisa. Di fatto sono stati organizzati tre punti – in biblioteca, nell’atrio del municipio e presso il circolo Arci Rio Grande di Ramate – dove saranno presenti dei libri che chiunque potrà liberamente prelevare, leggere e trattenere o riportare; tutti sono poi invitati a contribuire al rinnovo della dotazione lasciando a loro volta dei volumi da mettere in circolo.
Da ultimo i volontari ricordano che è disponibile il prestito di libri elettronici, scaricabili previa iscrizione dal sito internet del servizio bibliotecario del VCO, e che tutti i servizi offerti dalla biblioteca sono a titolo totalmente gratuito.

SCORTA D’ONORE PER DON PIETRO E PADRE JOSEPH
Don Pietro Segato e padre Joseph Irudaya Raj raggiungeranno le loro nuove destinazioni – rispettivamente nella parrocchia di san Martino in Novara e presso la comunità Carmelitana di Aranco, frazione di Borgosesia – domenica 13 gennaio. Le cerimonia di accoglienza verranno celebrate di mattina a Novara e nel pomeriggio ad Aranco e si è pensato di organizzare un pullman per chi volesse accompagnare quel giorno i due sacerdoti. La partenza è prevista alle 9 dall’oratorio di Casale e alle 9,15 dal circolo di Ramate; rientro a fine pomeriggio. Per il pranzo ognuno dovrà provvedere per sé stesso mentre il costo del viaggio dipenderà dal numero delle adesioni.
Prenotazioni obbligatorie, entro il 5 gennaio, telefonando ai recapiti 0323 60158 o 0323 63324.

LIETI EVENTI
I migliori auguri al piccolo Riccardo Lacalamita che domenica 23 dicembre entrerà a far parte della comunità parrocchiale di San Giorgio con la cerimonia del Battesimo.

domenica 9 dicembre 2018

Due concerti per i cori casalesi



Notizie casalesi - 9 dicembre 2018


DUE CONCERTI PER IL NATALE CASALESE
Raddoppia quest’anno il tradizionale appuntamento con il canto corale in preparazione del Natale.
Giovedì 13 dicembre il gruppo ANA chiude le celebrazioni a ricordo del termine della prima guerra mondiale invitando - alle 21 nella chiesa parrocchiale di San Giorgio – il gruppo musicale Pietro Mascagni e i cori Cui dla Pescia e Voce del Cuore a eseguire ancora una volta una serie di brani tradizionalmente legati al ricordo di quei tristi giorni e alle tradizioni alpina e natalizia.
Domenica 16, alle 15, nuovamente Cui dla Pescia e Voce del Cuore, questa volta in collaborazione con la corale Franco De Marchi di Casale e Crusinallo, proporranno in chiesa parrocchiale il tipico repertorio natalizio.
In entrambe i casi ingresso libero.

FESTA PER I QUARANT’ANNI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE
E’ stato definito il programma dettagliato degli eventi organizzati per ricordare la fondazione della biblioteca comunale, avvenuta nel novembre del 1978.
Venerdì 14 dicembre, alle 21, presso la sala multimediale del museo Latteria Consorziale Turnaria, serata di presentazione con proiezione di immagini, ricordi ‘di chi c’era’ e proposte per le future attività.
Sabato 15, presso la biblioteca e a partire dalle 15, festa particolarmente dedicata ai più piccoli, tra libri, giochi e palloncini, con l’arrivo di Babbo Natale e una lauta merenda a cura della Pro Loco.
Domenica 16 - dopo il concerto natalizio in programma presso la chiesa parrocchiale alle 15 – si terrà la cerimonia per l’intitolazione ufficiale della biblioteca, verrà inaugurata la mostra fotografica ‘Scatti sulle pagine’, con le immagini dei più accaniti lettori casalesi e sarà presentata l’iniziativa di bookcrossing ‘Casa del Libro’ a favore della lettura condivisa. E per finire aperitivo alpino con il vin brulé offerto dal locale gruppo ANA e scambio di auguri tra tutti i presenti.

IL 5 GENNAIO SI SALUTERANNO DON PIETRO E PADRE JOSEPH
Com’è ormai noto don Pietro Segato e padre Joseph Irudaya Raj, verranno prossimamente assegnati ad altri incarichi e al ruolo di nuovo parroco di Casale, Montebuglio con Gattugno e Ramate sarà chiamato don Massimo Galbiati, proveniente dalla cura di alcune comunità del Vergante. E’ previsto che i due sacerdoti attualmente presenti si trasferiscano alle nuove destinazioni a partire dal 7 gennaio 2019, mentre il nuovo prevosto farà il suo ingresso ufficiale domenica 3 febbraio. Durante il mese di gennaio 2019 le attività liturgiche verranno gestite dai sacerdoti dell’Unità Pastorale Missionaria di Gravellona Toce, sotto la guida di don Adriano Miazza, parroco di Mergozzo, mentre il Vicario Episcopale della zona Laghi - don Gianmario Lanfranchini, parroco di Omegna - curerà gli aspetti organizzativi dell’operazione.
Nei giorni passati si è costituito un comitato spontaneo, composto da volontari delle quattro comunità, con lo scopo di organizzare i momenti di celebrazione e di festa collegati al passaggio di consegne e soprattutto di offrire al nuovo parroco tutto l’aiuto e il sostegno di cui avrà necessariamente bisogno per poter assumere i suoi nuovi compiti. Al momento è stato deciso che sabato 5 gennaio la cerimonia di saluto a don Pietro e Padre Joseph prevedrà una Messa concelebrata nella chiesa di Casale alle 18 e successivo momento di festa presso l’oratorio Casa del Giovane. Domenica 6 il saluto delle singole comunità durante le Messe festive celebrate negli orari consueti. Domenica 3 febbraio, nel pomeriggio, si terrà poi la cerimonia ufficiale di insediamento del nuovo parroco presso la chiesa parrocchiale di San Giorgio, con successiva festa presso all’oratorio.
E’ tradizione offrire agli uscenti e a chi arriva un ricordo che testimoni l’affetto e la riconoscenza delle comunità. Per l’organizzazione dei momenti sopra citati e per l’acquisto dei doni si chiede la disponibilità sia economica che di lavoro materiale per l’organizzazione dei momenti di festa. Verranno quindi raccolti contributi spontanei, da consegnare nei punti di raccolta appositamente allestiti e si chiede di comunicare l’eventuale partecipazione materiale all’organizzazione delle due feste.
Verrà distribuita a tutte le famiglie comunicazione scritta con i dettagli organizzativi, mentre il comitato organizzatore si riunirà nuovamente giovedì 27 dicembre, alle 21, presso l’oratorio Casa del Giovane di Casale e tutti gli interessati sono invitati a presenziare.

NATALE DI CARITA’
Le parrocchie casalesi lanciano anche quest’anno l’iniziativa ‘Natale di carità’ con la raccolta straordinaria di generi alimentari di prima necessità e a lunga scadenza da destinare alla Caritas interparrocchiale.
Le derrate potranno essere consegnate sabato 15 dicembre, tra le 10 e le 12 e dalle 15 alle 18, presso le chiese parrocchiali, gli oratori e le cappellette frazionali


mercoledì 5 dicembre 2018

domenica 2 dicembre 2018

Notizie casalesi - 2 dicembre 2018


QUARANT’ANNI A LEGGERE INSIEME
Il fine settimana del 14, 15 e 16 dicembre sono in programma una serie di manifestazioni per ricordare la fondazione della biblioteca comunale, avvenuta nel novembre del 1978. Prossimamente verrà reso pubblico il programma dettagliato degli eventi.

GIORNATA DELL’ANZIANO
L’associazione per la Promozione dell’Anziano organizza per domenica 9 dicembre la sua festa annuale. Appuntamento alle 11 nella chiesa parrocchiale di San Giorgio per la Messa, cui seguirà il pranzo sociale presso l’oratorio Casa del Giovane. Nel pomeriggio giochi in allegria, scambio di auguri natalizi e presentazione del Täquin dë cui dë Cäsàal 2019.
Per la partecipazione al pranzo prenotazione obbligatoria presso i volontari dell’associazione.

FIERA DEL DOLCE A RAMATE
La parrocchia di Ramate organizza l’annuale fiera del dolce sabato 8 e domenica 9 dicembre. I prodotti verranno messi in vendita fuori dalla chiesa al termine delle celebrazioni e i proventi andranno a sostenere le spese correnti della parrocchia.

LUTTI
Sono scomparsi Carmen Tassera vedova Cova Moscardini, 84 anni, di Ramate e Biagio Rizzo, 88 anni, di Tanchello. A parenti e amici le più sentite Condoglianze della redazione.