mercoledì 14 ottobre 2020

NON SI SMORZANO LE POLEMICHE IN CONSIGLIO COMUNALE

 


A quanto pare non vi è modo di porre fine alla diatriba tra i gruppi di maggioranza e minoranza in Consiglio comunale. Dopo gli scontri verbali della scorsa estate si sarebbe dovuto tenere un incontro chiarificatore, che però pare abbia dato risultati negativi, tanto che i consiglieri de L’Alternativa per Casale ribadiscono la decisione già precedentemente comunicata di non parteciperanno più alle sedute del Consiglio comunale, a cominciare da quello in calendario per il 14 ottobre. La capogruppo Fabrizia Maggiola ha dichiarato che “Il sindaco non ha rispettato i patti. Ci aveva promesso scuse pubbliche dopo le sue bugie, con smentite ufficiali sugli organi di stampa, ma non lo ha fatto. Abbiamo pertanto informato il Prefetto che noi non parteciperemo più al consiglio comunale perché non ci sentiamo rappresentati da chi non rispetta le promesse e non si scusa dopo averci rivolto insulti gratuiti”.

-- 000 --

15/10/2020 In merito alla vicenda pubblichiamo le precisazioni pervenutaci direttamente da Fabrizia Maggiola, consigliere capogruppo de L'Alternativa per Casale e dal sindaco Claudio Pizzi a nome del gruppo di maggioranza Insieme per Casale

“Il sindaco non ha rispettato i patti. Ci aveva promesso scuse pubbliche dopo le sue bugie, con smentite ufficiali sugli organi di stampa, ma non ha rispettato i patti. Abbiamo la registrazione del nostro incontro e quello che aveva assicurato non ha fatto. Abbiamo informato il Prefetto che noi non parteciperemo più al consiglio comunale: non ci sentiamo rappresentati da chi non rispetta le promesse e non si scusa dopo insulti gratuiti” (gruppo L'Alternativa per Casale)


Econ grande rammarico che il Sindaco, la Giunta e i consiglieri di maggioranza del Gruppo “Insieme per Casale” constatano, il persistere da parte della minoranza dell’intenzione di non partecipare ai prossimi Consigli Comunali. A nulla sono serviti i tentativi fatti per ripristinare un clima collaborativo all’interno dell’Assemblea Comunale. Siamo comunque a ribadire che da parte della maggioranza di “Insieme Per Casale”, non verrà mai meno limpegno e lo spirito collaborativo che da anni utilizziamo per amministrare il nostro Comune. Trasparenza, capacità dascolto, buone maniere e le competenze che mettiamo in campo ogni giorno, sono il miglior biglietto da visita per il nostro gruppo. Non avendo nulla da rimproverarmi, confido in un ripensamento da parte della minoranza consiliare al fine di ripristinare un clima collaborativo, alla luce anche delle importanti e delicate questioni economiche e sociali derivanti dalla pandemia in atto che dovranno essere affrontate nei prossimi mesi. (Sindaco gruppo di  Insieme per Casale)

Nessun commento: