lunedì 27 gennaio 2020

Notizie casalesi - 27 gennaio 2020


PER NON SCORDARE L’OLOCAUSTO
Lunedì 27 gennaio si è tenuta anche a Casale una cerimonia a ricordo della Shoah, l’Olocausto del popolo ebraico perpetrato da nazisti e fascisti nel corso della seconda guerra mondiale.
Alle 17 i partecipanti, aderendo all’appello diffuso dall’Amministrazione comunale, si sono radunati presso il parco delle Rimembranze; presenti le associazioni – in particolare Ana, Anpi e Protezione Civile – e parecchi cittadini. Presenti anche gli allievi delle scuole elementari del capoluogo – accompagnati dagli insegnanti e da numerosi genitori – che hanno posato ai piedi del monumento ai caduti una Stella di David illuminata dalle candele, a ricordo delle vittime di quella tragedia.
Dopo il saluto del sindaco Claudio Pizzi le allocuzioni ufficiali sono state pronunciate dagli assessori Cristina Giro e Gabriele Falcioni.




CENA CON DELITTO
Sabato 1 febbraio, a partire dalle 20, si terrà all’oratorio Casa del Giovane di via Nazioni Unite la già annunciata cena con delitto organizzata dalla Pro Loco casalese in collaborazione con il gruppo teatrale E… dizione straordinaria, che metterà in scena la piece Tea Time, con testo e regia di Gianluca Binazzi. Durante la rappresentazione verrà commesso il delitto di cui spettatori e commensali saranno chiamati a individuare autore e movente. Ricchi premi verranno assegnati ai vincitori della gara investigativa.

CONTRO IL BULLISMO
Excel Evolution Fitness Lab propone alle famiglie il suo progetto anti bullismo con una serata che si terrà venerdì 7 febbraio, alle 21 presso il centro culturale Il Cerro di via 25 Aprile, a Ramate. Relatrici della serata saranno le dottoresse Marta Erbetta e Silvia Lorenzini, psicoterapeute, coadiuvate da Tania Cordone, insegnante di tecniche yoga.
Partecipazione libera, informazioni al recapito telefonico 0323 63232

FESTE DI CANDELORA E SAN BIAGIO
I due importanti appuntamenti di Candelora - presentazione di Cristo al Tempio – e san Biagio verranno celebrati a Casale domenica 2 febbraio, alle 11,15 con la benedizione delle candele e lunedì 3 alle 20,30 con la benedizione della gola e del pane.
A Ramate invece le due ricorrenze saranno ricordate contemporaneamente durante la celebrazione di domenica 2, alle 10.


FESTA PATRONALE DI SAN GIORGIO
Il comitato per l’organizzazione della festa patronale di San Giorgio, riunitosi per la prima volta lo scorso 23 gennaio, ha fissato il calendario di massima degli eventi che si svolgeranno dal 23 aprile al 3 maggio. Come ogni anno sono previsti serate musicali, pesca di beneficienza e incontri enogastronomici. Non sono per il momento prevenute idee per l’allestimento delle mostre nelle sale del Baitino; chiunque avesse delle proposte è pertanto invitato a mettersi in contatto con il parroco.
Ancora una volta si sollecita la partecipazione di tutti coloro che vogliano in qualunque modo collaborare alla realizzazione delle numerose iniziative in programma.

LUTTO
All’età di 92 anni è scomparso Arturo Zecchin, residente a Ramate. A pareti e amici le più sentite condoglianze della redazione.

Omegna
VOGLIA DI CANTARE?
C’è qualcuno che avrebbe voglia di cantare in compagnia? Anche se non ci ha mai provato, anche se pensa di non essere adatto, addirittura stonato?
Il maestro Contardo De Agostini invita tutti costoro a partecipare a otto incontri che si svolgeranno ogni martedì, a partire dall’11 febbraio, presso il salone parrocchiale di Bagnella dalle 8,45 alle 22,30. L’idea è di provare insieme a eseguire canti popolari di diverse regioni per divertirsi e senza particolare impegno.
Per informazioni si può chiamare il recapito telefonico 339 147 3251.

Nessun commento: