sabato 3 novembre 2018

Notizie casalesi - 4 novembre 2018


CAMBIO DELLA GUARDIA
Sabato 3 novembre il Vicario Episcopale per la zona dei Laghi, don Gianmario Lanfranchini, ha partecipato alle celebrazioni delle tre parrocchie casalesi per portare un messaggio del vescovo, monsignor Franco Giulio Brambilla. Da alcune settimane correva voce di un possibile allontanamento dei due sacerdoti assegnati alle nostre comunità e ora ne è giunta conferma ufficiale. Con l’arrivo del nuovo anno, dopo le festività natalizie, don Pietro Segato verrà destinato al ruolo di coadiutore della parrocchia di San Martino in Novara, mentre padre Joseph Irudaya Raj sarà chiamato dal suo ordine monastico – quello dei Carmelitani Scalzi – a far parte di una loro nuova comunità che avrà sede a Borgosesia. A sostituirli è destinato don Massimo Galbiati, sacerdote cinquantanovenne che ha retto sino a pochi mesi or sono alcune parrocchie del Vergante, tra cui Lesa e Belgirate.
Nelle prossime settimane dovrà quindi essere organizzato il percorso che porterà al saluto agli uscenti e al benvenuto al nuovo parroco e che richiederà un impegno straordinario da parte di tutti i membri delle nostre tre realtà pastorali.

il futuro parroco don Massimo Galbiati

CRESIME
Domenica 11 novembre, durante la celebrazione delle 11 nella chiesa di San Giorgio, verranno amministrate le Cresime ai ragazzi delle tre parrocchie casalesi.

FESTA DELLA MADONNA DELLE FIGLIE
I festeggiamenti per lä Mädònä dij Mätän, copatrona della parrocchia di San Giorgio, si terranno sabato 17 e domenica 18 novembre. Nel frattempo l’arciprete, don Pietro Segato ha annunciato i nomi della priora e della vicepriora nominate per l’anno entrante. Si tratta rispettivamente della signora Giancarla Albertini Ferraris, della Cereda e della signorina Nicoletta Ottone di Crottofantone.
Sabato 10 novembre, nel pomeriggio, si terrà la tradizionale questua delle Cercone; le ragazze passeranno di casa in casa portando con sé, quale segno augurale, l’alberello di bosso ornato di nastri colorati e raccoglieranno offerte a sostegno delle attività parrocchiali.

DOMENICHE A TEATRO
Terzo appuntamento con la rassegna teatrale per i più piccoli organizzata dall’assessorato comunale alla Cultura con la collaborazione di Onda Teatro e grazie al finanziamento della Regione Piemonte.
Domenica 11 novembre andrà in scena ‘La foresta radice labirinto – Letture sceniche da Italo Calvino’ di e con Marta Barattia, una fiaba per bambini dai cinque anni in su.
Alle 16 presso la sala multimediale del museo Latteria Consorziale Turnaria. Ingresso libero.

BILANCIO PARROCCHIALE
La commissione per gli affari economici della parrocchia di San Giorgio ha licenziato il bilancio consuntivo per l’anno 2017. Il conto chiude su un totale di quasi 72 mila euro e con un disavanzo di 900 euro, cui si fa fronte tramite il fondo di riserva. Da segnalare ancora una volta il forte impegno della comunità casalese sul fronte del sostegno alle opere caritative, con elargizioni che sommano a quasi 9 mila euro.
Pubblicati contestualmente anche i conti finali del gruppo Caritas, con un attivo di quasi 3 mila euro e attività per quasi 6 mila, dell’oratorio Casa del Giovane – attività per oltre 3 mila euro – e della festa patronale di san Giorgio che presenta un saldo attivo di quasi 21 mila euro.
I quadri di dettaglio si possono trovare in allegato al Bollettino Parrocchiale del 28 ottobre e al sito web delle parrocchie casalesi.

LIETI EVENTI
I migliori auguri al piccolo Lorenzo Fraschini che domenica 11 novembre entrerà a far parte della comunità parrocchiale di San Giorgio con la celebrazione del Battesimo.
Auguri anche ai coscritti del 1963 che sabato 10 festeggeranno collettivamente il loro cinquantacinquesimo compleanno partecipando alla Messa delle 18 nella chiesa parrocchiale di Casale.

LUTTI
Sono scomparsi Maria Mariuccia Melloni Pelletti, di 95 anni, residente a Omegna ma originaria di Casale, Gianluigi Gigi Vicini, 56 anni, di Casale centro, Carmen Balice Della Vedova, 86 anni, di Montebuglio e Dante Bertolotti, 76 anni, del Cassinone.
A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.

Nessun commento: