lunedì 20 giugno 2016

Notizie casalesi - 19 luglio 2016

LAVORI PUBBLICI E DIFESA DELL’AMBIENTE
A quasi venticinque anni dalla sua messa al bando, l'amianto è ancora molto diffuso in Italia e tanti siti contaminati attendono di essere bonificati. L’Amministrazione comunale casalese ha recentemente ultimati i lavori relativi alla sostituzione del manto di copertura e dell’isolamento termico dell’edificio scolastico del capoluogo. Rimane da completare la sostituzione del tetto in eternit che copre i loculi del cimitero di Casale e i lavori inizieranno nei prossimi giorni. Per quanto riguarda le disposizioni in materia di interventi di bonifica, gli assessorati competenti ricordano a tutti gli interessati che è possibile ottenere un credito d’imposta, pari al 50% delle spese sostenute, per tutti coloro che effettueranno nell'anno 2016 interventi su beni e strutture produttive.
La tutela dell’ambiente è anche legata alla necessità di realizzare opere che risolvano in maniera definitiva le situazioni di rischio idrogeologico ancora esistenti, andando a tutelare il maggior numero possibile di cittadini e un territorio molto fragile e complesso. Gli assessori Claudio Pizzi e Ivan Tensa Motta comunicano che si è accertato come alcuni corsi d’acqua, pur di dimensioni irrilevanti, talvolta rappresentino un vero e proprio pericolo. Nel caso delle aree a rischio gli interventi di manutenzione idraulica e idrogeologica e quelli di gestione del patrimonio forestale ad essi collegati, sono stati quindi finalizzati a conservare il buon regime idraulico dei corsi d'acqua, assicurare adeguate sistemazioni idraulico-agrarie e agevolare il deflusso delle piene; si è lavorato a curare l'efficace manutenzione delle opere idrauliche, dando preferenza al recupero di sezioni di deflusso a cielo aperto nei corsi d'acqua tombinati. Negli scorsi giorni sono terminati i lavori sul rio Vallessa - svuotamento dell’alveo a ridosso delle briglie di contenimento, realizzazione di un terrapieno a monte di Casale e di un importante arginatura immediatamente a valle del ponte di via Crottofantone - per una spesa complessiva di 160 mila euro, interamente finanziati con i fondi stanziati per gli eventi alluvionali dell’autunno 2014. Precedentemente si era già intervenuti con un’arginatura sul rio Gaggiolo, una pulizia completa dell’alveo del rio San Martino in località Sant’Anna e un’ulteriore pulizia di molti rii minori.

                 arginatura del rio Vallessa, all'altezza della Cereda

LIETI EVENTI

I migliori auguri al piccolo Alessandro Scuteri che domenica 19 giugno è entrato a far parte della comunità parrocchiale di San Giorgio con la celebrazione del Battesimo.

Nessun commento: