lunedì 18 aprile 2016

Notizie casalesi - 17 aprile 2016

25 APRILE, 71° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE
Sabato 23 aprile, alle 17,30 presso la sala multimediale del museo Latteria Consorziale Turnaria si terrà la presentazione del libro ‘Percorsi di Resistenza. Memorie di un ragazzo partigiano’ con l’autore, Renato Patera. Parteciperanno inoltre Paola Giacoletti, curatrice dell’opera e Claudio Boldini, presidente della sezione ANPI del Cusio.
Lunedì 25 aprile, alle 9,45 prenderanno il via dal piazzale del municipio le celebrazioni per il 71° anniversario della Liberazione, con la Messa di suffragio al cimitero e il successivo corteo verso il parco delle Rimembranze, dove i ragazzi delle scuole casalesi proporranno le loro riflessioni e le autorità terranno la commemorazione ufficiale.
La mattinata, durante la quale presterà servizio il Gruppo Musicale Pietro Mascagni di Casale, si concluderà con il tradizionale aperitivo offerto dal Circolo ARCI e dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso.

LIETI EVENTI
I migliori auguri al piccolo Christian Badini che domenica 17 aprile entrerà a far parte della comunità parrocchiale di Ramate con la celebrazione del Battesimo.

barba bonin

GITA DELL’ORATORIO ALLA SACRA DI SAN MICHELE
La storia di questa Sacra che sorge sul monte Pirchiriano affonda le proprie radici nel periodo neolitico; arrivano poi i Liguri, i Celti, infine i Romani, che diedero il nome alla montagna, che significa monte dei porci. Sul finire del X secolo arrivano i primi monaci vivendo da eremiti. La leggenda narra che la prima chiesetta fu edificata e consacrata per opera angelica, da qui il nome di Sacra, cioè "Consacrata". La storia di questa abbazia benedettina continua sino al 1622 per restare poi abbandonata per due secoli. I Padri Rosminiani sono gli attuali custodi e gestori della Sacra.
La comitiva di ragazzi e parrocchiani è partita da Casale alle 7,30 ed è arrivata alla Sacra alle 10.15. All'arrivo il tempo fresco ma senza pioggia, ha permesso a tutti di salire alcune ripide rampe di scale e visitare il luogo con una guida. Dall'ingresso imponente si sale verso la scala dei morti, dove si trovano tombe e ampie nicchie per poi attraversare il Portale dello Zodiaco e l'ultima scala con enormi archi che porta alla Chiesa con un artistico portale romanico in pietra grigia. La chiesa a tre navate, eretta in parte sul monte, fredda e austera è ricca di opere d’arte, particolare l'affresco della Madonna Assunta, dove si ammira la ‘Dormizio di Maria’, una devota sepoltura di Gesù e la Madonna Assunta. In questa chiesa l'arciprete don Pietro e il coadiutore padre Joseph hanno celebrato la Messa aiutati da volenterosi chierichetti e con i canti di tutta l'assemblea.
Ognuno poi ha cercato un luogo riparato dal vento per pranzare all'aperto, per ripartire verso Casale alle 15.
Un ringraziamento alla parrocchia e agli organizzatori per aver regalato questa bella giornata in fraternità.


luca filocamo


Nessun commento: