martedì 3 marzo 2009

Sui sentieri del Raggio d’Argento

Nonostante il tempo incerto e a tratti piovoso cento ottanta girolaghini (e 15 cagnolini) si sono incamminati sui percorsi del Girolago alla scoperta del Raggio d’Argento. Un anello di quindici chilometri che ha toccato varie località e che prende il suo nome dalla presenza, sul fondovalle, di numerose industrie specializzate nella lavorazione del metallo per la produzione di oggetti di uso domestico (pentole, posate, caffettiere, ecc.
Dopo la visita alla Chiesa e al Castello di Crusinallo, il gruppo ha iniziato la salita effettuando due brevi soste al laboratorio di “beppe il Cavagnat” e poi per visitare il masso coppellato di Cranna. Quindi l’arrivo al Santuario di San Fermo per la visita guidata e il concerto d’organo. Accompagnati dalla pioggia i partecipanti hanno affrontato con passo sicuro la salita fino a Gattugno, dove sono stati accolti dal Circolo con un the caldo e dalla chiesa con un interessante concerto d’organo. Anche a Montebuglio il passaggio dei girolaghini è stato accolto da un concerto, questa volta di campane, che hanno riempito l’aria col loro festoso canto in Fa.
A Casale Corte Cerro si è quindi visitata la chiesa parrocchiale, facendo poi tappa per il pranzo al sacco presso la casa del Giovane, dove il gruppo è stato accolto dal Sindaco, nelle simpatiche vesti di barman.
Nel pomeriggio, dopo aver esercitato le gambe sotto la direzione del maestro di danze popolari, i partecipanti si sono rimessi in marcia, confortati da un timido raggio di sole, passando da Cafferonio e Arzo fino al belvedere di Ricciano. Da qui in discesa fino a Gravellona Toce per affrontare poi la salita della Val Guerra, sotto una pioggerellina battente.
L’arrivo a Granerolo è stato confortato dal the caldo e dai biscotti offerti dall’amministrazione comunale presso il Laboratorio di Arti Visive, sito ecomuseale. Dopo i saluti dell’amministrazione una veloce discesa fino ad Omegna per raggiungere la chiesa di Crusinallo dove per il rinfresco e i saluti finali.

Un doveroso ringraziamento va alle amministrazioni comunali di Omegna, Casale Corte Cerro e Gravellona Toce; alle parrocchie di Crusinallo, Gattugno, Montebuglio, Casale Corte Cerro e Granerolo; al consiglio di Quartiere di Crusinallo; al gruppo AIB di Granerolo; ai Vigili urbani di Omegna; al Cinefotoclub Lo Specchio del Lago; ai volontari dello staff dell’ecomuseo e ai tanti che hanno aiutato nell’organizzazione della manifestazione.

L’appuntamento col Girolago è ora per martedì 24 marzo alle ore 17.30 presso il Circolo di Brolo per la Conferenza stampa di presentazione dello Scopriamo Girolago 2009, edizione primaverile.
Sempre martedì 24 marzo, alle ore 21, presso il salone dei soci dell’Ipercoop di Gravellona Toce si terrà invece una proiezione delle immagini del Raggio d’Argento.
Ecomuseo Cusius

Nessun commento: