domenica 16 febbraio 2014

Notizie casalesi - 16 febbraio 2014





ELEZIONI AMMINISTRATIVE
Si avvicinano le elezioni per il rinnovo del consiglio comunale - indette per il prossimo 24 maggio – e gli ambienti politici iniziano a ‘scaldare i motori’.
Primo a muoversi il gruppo consiliare di maggioranza ‘Insieme per Casale’ che, vista l’impossibilità a ripresentarsi dell’attuale sindaco Claudio Pizzi, giunto al termine del secondo mandato, lancia la candidatura di Grazia Richetti, che attualmente ricopre la carica di vice sindaco.
Laureata in Lettere all’università Cattolica di Milano, ricetti è insegnante di Italiano, Storia e Geografia presso le scuole medie di Mergozzo. Da oltre venti anni impegnata nella vita politica, sociale e culturale casalese, Richetti siede in consiglio comunale dal 1995 e dal 2004 fa parte della giunta municipale con  deleghe a cultura, istruzione e politiche giovanili. Si tratta quindi di una persona di grande esperienza ed è in assoluto la prima donna ad essere candidata alla carica di sindaco in questo comune.
Anche il gruppo politico, formalmente un lista civica, ma fortemente orientato al centro sinistra, si va intanto riorganizzando e prende il via il lavoro di predisposizione del programma elettorale. Nelle prossime settimane verranno scelti i candidati alle cariche di consigliere, ma mancano ancora, da parte delle stato, precise indicazioni circa il numero di componenti che faranno parte dell’organo amministrativo. Il lavoro potrà essere seguito attraverso internet, alla pagina www.facebook.com/insiemexcasale.
Ancora nessuna informazione trapela invece dalle altre formazioni politiche locali, tanto l’attuale gruppo di minoranza ‘Vivere Casale’ quanto il ‘Movimento Cinque Stelle’, della cui presenza si vocifera però insistentemente, alla luce dei brillanti risultati ottenuti a Casale nelle consultazioni nazionali delle scorso anno.

LUTTI
Sono scomparsi Oreste Nolli, 80 anni - noto imprenditore di Crebbia – ed Elena Dina Menegazzo Cerutti, 92 anni, di Casale centro.
A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.

Nessun commento: