lunedì 11 febbraio 2019

Notizie casalesi - 10 febbraio 2019


PREOCCUPAZIONE PER LA CARENZA DI MEDICI DI BASE
E’ di pochi giorni or sono la notizia del trasferimento della dottoressa Graziella Martinoli - medico di famiglia con ambulatorio a Casale centro e a Gravellona Toce – ad altra sede di servizio e in paese si registrano sorpresa e scontento per l’ennesimo professionista che lascia il servizio senza che dall’Azienda Sanitaria di zona siano pervenute informazioni riguardanti le disponibilità di altri medici che possano subentrare nella cura dei pazienti. Di tale stato d’animo si è fatta interprete l’Amministrazione comunale che, con un comunicato a firma del sindaco Grazia Richetti, rivolge alla dottoressa un sentito ringraziamento per il servizio svolto con professionalità e dedizione per tanti anni, ma si rammarica per non aver ricevuto tale comunicazione dall’ASL in maniera ufficiale e tempestiva, in modo da poter informare i cittadini e metterli nelle condizioni di potersi organizzare con la scelta di un altro professionista. “Casale” dice il sindaco “non può permettersi la perdita di un ulteriore medico, considerando anche il numero degli abitanti e la loro distribuzione nelle numerose frazioni. Riteniamo importante che il numero dei medici debba assolutamente essere tale da coprire le necessità. Rassicurazioni in tal senso sono pervenute dall’ASL a seguito di un colloquio da noi richiesto. Ci auguriamo che questo passaggio possa avvenire velocemente e senza troppi disagi, soprattutto per la popolazione anziana e per gli ammalati; ci attiveremo, per quanto ci è possibile, in tal senso”.

I VENERDI’DELLA LATTERIA
Riprendono, dopo la pausa invernale, gli incontri culturali del venerdì sera presso la sala multimediale del museo Latteria Consorziale.
Il primo appuntamento è per venerdì 22 febbraio, alle 21, con barbä Bonìn e una nuova puntata della sua Storia in Musica dedicata al mondo frizzante e scanzonato dell’operetta. Il 1° marzo toccherà invece all’ornavassese Alberto Salina presentare i suoi romanzi noir ambientati sul lago Maggiore degli anni ’40.
Come sempre a ingresso libero.

CARNEVALE
I genitori dei bambini che frequentano le scuole di Ramate e Casale stanno organizzando un gruppo mascherato che vorrebbe partecipare ai festeggiamenti carnevaleschi in programma a Omegna il 3 marzo e a Omegna il 10. Chi fosse interessato può contattare i recapiti telefonici 347 288 0701 o 349 165 3813.
Tema dei travestimenti: il meteo.

Nessun commento: